English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
“Esercizi virali” vincitore della XIII edizione del Festival internazionale Corti a Ponte

14 Mag 2020 | Nessun Commento | 210 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Il cortometraggio pugliese realizzato in 48 ore e a distanza, nel rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid19. Una sfida di creatività al tempo del Coronavirus, resa ancora più difficile proprio dall’epidemia: produrre un cortometraggio della durata di 5 minuti, in 48 ore, a distanza, avendo a disposizione quattro elementi tematici resi noti sul nastro di partenza. È stato così che venerdì sera della scorsa settimana, sull’asse geografico pugliese Barletta – Bari – Capurso, sette famiglie, ciascuna dalla propria abitazione e città, coinvolte dal regista e musicista barese Giuseppe Massarelli, sono diventate una troupe speciale: 20 mesi di vita il più giovane e 55 il più grande, protagonisti di “Esercizi virali”, il cortometraggio che si è aggiudicato la XIII edizione della Sezione “48 ore” del Festival internazionale Corti a Ponte, ottenendo anche il premio della giuria popolare oltre a quello della giuria degli esperti.

“Per la simpatica positività dei personaggi e per la troupe a distanza più amalgamata e numerosa” (20 persone e una gatta), questa la motivazione del riconoscimento per “Esercizi virali” che ha messo insieme, oltre al regista, insegnanti, bambini, studenti universitari, imprenditori, dirigenti d’azienda, giornalisti, una ricercatrice e un infermiere, per un lavoro “casalingo” in cui lo smartphone di ognuno ha sostituito le telecamere e in cui ciascuno ha fatto la propria parte, scrivendo i testi, girando e condividendo on line le immagini, montate e musicate a distanza dal regista.

È così che è venuto fuori “Esercizi virali”, l’allegra storia di una famiglia che si apre con una telefonata. La mamma, ricoverata da un mese per Coronavirus, finalmente è negativa al tampone e può tornare a casa, due ore di tempo e sarà lì. La notizia rende felici tutti ma mette in crisi il marito, l’attore protagonista Luigi Mitolo, nella vita insegnante e attore per passione. La casa, infatti, è un disastro e due ore sono poche per rimettere tutto a posto e rimediare alla mancanza di denaro. Ma sarà l’ingegno della figlia maggiore Miria a risolvere i problemi, in modo esilarante e imprevedibile, all’insaputa del genitore.

“Realizzare un cortometraggio in due giorni è di per sé una piccola impresa – commenta il regista Massarelli – ma farlo a distanza è stato davvero complicato. Però ci siamo divertiti tantissimo e dopo tanto tempo ci siamo accorti di essere tornati a ridere di gusto, ci siamo sentiti meno isolati e non vediamo l’ora di poter festeggiare questa vittoria tutti insieme”. “Se le due giurie hanno deciso di premiarci – ha aggiunto il regista – è perché penso che la gioia di stare insieme, se pure a distanza, e lo spirito scanzonato della nostra piccola impresa, si respira in tutti e cinque i minuti del cortometraggio”.

Il cast

(Casa Mitolo) Luigi, Miria, Francesco e Raffaella Matarrese

(Casa Catacchio) Nicola, Alessia, Cecilia Verde e Giuseppe Carone.

(Casa Marangelli)  Rocco, Luana, Sara e Katia. 

(Casa Dimiccoli) Giuseppe, Ruggierino, Emilia e Rosalina. 

(Casa Lazzaro) Daniele e Maurizio.

(Casa Massarelli) Giuseppe, MariaPia Garrinella e Gatta Rouen

(Casa Dargenio) Francesco e Giulia Teneriello

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie