English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Enrico Ghezzi, Alina Marazzi, Roland Sejko maestri per “Digital Heritage”

7 Giu 2013 | Nessun Commento | 1.330 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Digital Heritage
“Negli archivi giacciono immagini impazienti di prendere vita”, Antonella Gaeta ha aperto con parole mutuate da Zavattini la conferenza stampa di presentazione del laboratorio Digital Heritage che si terrà a Bari dal lunedì 10 a sabato 22 giugno. L’idea – realizzata con il contributo dell’iniziativa Laboratori dal Basso delle ARTI, azione della Regione Puglia cofinanziata dalla UE attraverso PO FSE 2007-2013 – è firmata da OGGETTI SMARRITI e collettivo 14fps, due realtà pugliesi giovanissime che racchiudono al loro interno operatori culturali e giovani video maker. Grazie infatti ai Laboratori dal Basso, come ha sottolineato Nicholas Caporusso dello staff ARTI (Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazion), viene offerta l’opportunità a realtà imprenditoriali pugliesi di condividere non ciò che sanno ma ciò che vogliono imparare, riuscendo a fare arrivare in Puglia eccellenze ed esperti difficilmente raggiungibili se non lasciando la Regione. Digital Heritage rappresenta pertanto un’importante opportunità per archivisti audiovisivi, ma anche per operatori culturali che si occupano di musei, teche e archivi così come per studenti universitari specializzati in cinema. I corsisti, in poco più di dieci giorni, avranno modo di confrontarsi sia con alcuni dei maggiori esperti in materia di archiviazione quali, tra gli altri, Serena Barela dell’AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico) o Massimo Canario dell’Istituto Luce, sia con registi come Alina Marazzi (regista di Un’ora sola ti vorrei, Vogliamo anche le rose) o Roland Sejko (autore del documentario La nave), che spesso usano materiale documentario o d’archivio. Gli appuntamenti, fra la Mediteca e il Palazzo ex Poste di Bari, si divideranno in lezioni frontali e tre project work; le prime saranno dei focus sulla gestione degli archivi audiovisivi, la catalogazione, gli Open Data etc., i secondi saranno veri e propri lavori di creazione di opere di senso a partire da selezione di immagini d’archivio messe a disposizione dallo stesso archivio OGGETTI SMARRITTI. Questi ultimi saranno a numero chiuso e per prenotarsi è necessario scrivere a: info@archiviooggettismarriti.it)
Tra i tanti maestri c’è grande attesa per il critico cinematografico, scrittore, autore e conduttore televisivo Enrico Ghezzi che con il suo cult Blob ha fatto degli archivi dei veri e propri palinsesti televisivi.

Foto di Vito Signorile

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie