English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
“Else”, l’opera teatrale di Nunzia Antonino e Carlo Bruni al Teatro Nuovo di Napoli l’11 e 12 marzo

8 Mar 2017 | Nessun Commento | 586 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Nunzia-Antonino-650x330Sabato 11 e domenica 12 marzo, rispettivamente alle 21.00 e alle 18.30, nell’ambito della stagione promossa dal Teatro Pubblico Campano, il Teatro Nuovo di Napoli ospita “ELSE” di Nunzia Antonino e Carlo Bruni: recentissima rilettura de “La signorina Else” di Arthur Schnitzler, prodotta dalla compagnia La luna nel letto.

Impegnati in una ricognizione di figure femminili che annovera anche il lavoro dedicato alla rivoluzionaria Eleonora de Fonseca Pimentel, i due artisti pugliesi confermano un approccio alla scena dal forte impatto emotivo, qui esaltato da un allestimento che invade lo spazio del pubblico, animando una relazione particolarmente intima e coinvolgente.

Nella novella del grande scrittore austriaco, concepita come monologo interiore nel 1924, si narra il dramma di Else, adolescente in vacanza, alimentato da un debito del padre nei confronti di un laido signor Dorsday; debito che lei è invitata a estinguere concedendo la propria “amicizia” in cambio di un credito. Cambiando le coordinate temporali la Antonino e Bruni, spesso autori delle loro pièce, ci propongono una Else non più diciannovenne, imprigionata da quel dramma e dalla lettera della madre che lo scatenò, alle prese con lo stesso Veronal – barbiturico in uso negli anni trenta – nella reiterazione di un percorso destinato a replicare la scelta definitiva.

La grande fisicità dell’interpretazione, unita a un testo travolgente, ci allontanano molto dall’idea di monologo, per animare di presenze una trappola scenica che tende a imprigionare lo spettatore. L’attualità della vicenda si riscontra nella sordità di un mondo nuovamente immerso in una crisi culturale non molto dissimile da quella che ispirò Schnitzler: fonte di conflitti, ossessioni e follia. La produzione, originata da una lunga collaborazione con il germanista Giuseppe Farese, si associa anche alla nascita di una nuova Fondazione popolare anti usura che si occupa delle conseguenze disastrose che può produrre un’economia malata come la nostra.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie