English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Elisa Provini Walker, una “dame extraordinaire” nel cuore di Londra

29 Apr 2012 | Nessun Commento | 1.522 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Elisa Provini Walker
Elisa Provini Walker
, grande filantropo italo-britannico, può annoverare fra i molti prestigiosi riconoscimenti che le sono stati attribuiti, tra i quali quello di Chevalier e di Officier, anche l’onorificenza di Commandeur nell’ordine des Palmes Academiques, conferitale il 10 dicembre 2011.
Nella motivazione letta dal Consigliere Culturale dell’Ambasciata Francese Monsieur Laurent Burin des Rosiers vengono evidenziate le tappe più importanti del lungo cammino che ha portato Elisa Provini Walker ad essere ritenuta una delle rappresentanti più illustri dell’Italia all’estero, in virtù del suo costante impegno nella promozione della cultura italiana e nella tutela del bene comune.

Di grande rilievo i suoi studi incentratisi sulle lingue e sulla letteratura moderna, con con una particolare predilezione verso il mondo anglosassone, dal 1950 al 1955 presso l’Università Bocconi di Milano, diventandone rappresentante, nonché responsabile dei corsi d’inglese estivi.

Dopo la proficua collaborazione alla redazione del primo grande vocabolario inglese-italiano (oggi noto con la denominazione Garzanti), Elisa Provini Walker approda nel 1962 al Lycee Francais Charles de Gaulle, Londra, in qualità di docente di italiano, dove vi rimane per ben trentacinque anni. Ed è in questo ruolo che emergono con forza e trasparenza le doti pedagogiche della Walker che riesce ad instaurare con i suoi discenti un rapporto educativo sincero ed affettivo, incentrato sulla trasmissione dei valori e dei principi che hanno sempre caratterizzato la sua vocazione culturale.

Altro aspetto sicuramente degno di nota è che Sua Maestà la Regina Elisabetta II ha autorizzato Elisa Privini Walker a portare in pubblico tale decorazione in qualsiasi momento, derogando alla norma generale secondo cui le decorazioni straniere possono essere indossate pubblicamente solo nei giorni delle feste nazionali, limitatamente ai locali delle sedi diplomatiche.

Ulteriore testimonianza di quanto l’Italia possa sentirsi onorata di aver dato i natali ad Elisa Provini Walker è rappresentata dalla più importante onorificenza, la Freedom of the City, assegnatale dalla City di Londra il 13 settembre 2011. Per avere un’idea del prestigio associato a questa pergamena, racchiusa in un prezioso scrigno, basti pensare che tra gli insigniti più illustri figurano personalità come Churchill e Roosvelt, ma anche Nelson Mandela e Bill Gates, per l’età contemporanea.

Lo scopo originario per il quale nel lontano 1237 fu istituita la Freedom of the City consisteva nell’individuare persone meritevoli fra coloro che avessero la cittadinanza del Commonwealth britannico, per poter conceder loro privilegi e immunità’. Oggi la realtà è piuttosto diversa, dal momento che questa onorificenza, che dal 1996 può essere conferita a chiunque si impegni intensamente per la società e per il bene della City, a prescindere dalla cittadinanza, conserva un valore puramente simbolico, ma pur sempre elevatissimo. Con l’apposizione della firma nel Libro della Dichiarazione del Freeman, il nome di Elisa Provini Walker può essere affiancato ai Freeman italiani famosi in tutto il mondo, quali Giuseppe Garibaldi e Luciano Pavarotti, rispettivamente nel 1864 e nel 2005.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie