English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Ecco le migliori birre del mondo senza glutine e artigianali decretate da una super giuria

19 Nov 2014 | Nessun Commento | 1.253 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

glutenQuali sono le migliori birre senza glutine del mondo? E quelle italiane?

A decretarlo sono stati gli 8 giudici impegnati lo scorso sabato 15 novembre nei concorsi World Gluten Free Beer Award e Italian Low Gluten Beer Award, svolti durante il Gluten Free Expo di Rimini.

I due concorsi, organizzati dall’associazione Nonsologlutine, da anni impegnata nella promozione del naturalmente senza glutine, hanno giudicato le migliori tre birre senza glutine a livello mondiale e le tre migliori italiane.

A conquistare il podio mondiale sono, dall’oro al bronzo: Omission Lager, Green’s Dark, Omission Pale Ale, che oltre ad essere dichiaratamente senza glutine in etichetta, hanno conquistato i giudici grazie alle loro caratteristiche organolettiche. La giuria ha deciso anche una menzione speciale per la birra brassata con l’utilizzo di miglio, la Schintzer Brau German Hirse Premium.

Il campionato italiano ha visto nella competizione circa 80 etichette di birrifici artigianali italiani che si sono sfidati sia sul fronte della piacevolezza organolettica sia su quello del glutine. La caratteristica di questo concorso, infatti, è proprio che le birre in gara non sono state pensate per essere senza glutine, ma sono produzioni abituali dei birrifici “inconsapevolmente” a basso contenuto di glutine.

La votazione ha seguito due parametri: la scheda con giudizio qualitativo e numerico dei giudici che hanno valutato la piacevolezza della birra, e il punteggio di glutine, assegnato dopo le analisi delle birre effettuate grazie alla partnership con il laboratorio di analisi UL-Conal, che ha analizzato tutti i campioni in gara secondo il test Elisa R5 Competitive.

Dal concorso sono uscite vincitrici tre etichette, in ordine di podio dall’oro all’argento: H del birrificio Il Birrone (sotto i 20 ppm, quindi senza glutine), Equilibrista del birrificio Birra del Borgo (sotto i 20 ppm), Delia del birrificio Italiano (basso contenuto di glutine, sotto i 100 ppm). Anche in questo caso una menzione speciale per una birra, considerata dai giudici particolarmente meritevole a livello organolettico e dichiarata dalle analisi senza glutine: la Bastarda Rossa del birrificio Amiata.

La giuria, guidata dal presidente di Nonsologlutine e degustatore di birra, esperto di senza glutine, Alfonso Del Forno, è stata composta dai degustatori, già giudici di Birra dell’Anno: Flavio Boero, Marco Giannasso, Eduardo Villegas, Alessandra Agrestini, Eugenio Pelliccari, Manila Benedetto, Simone Cantoni, Andrea Camaschella.

A coordinare le batterie di degustazione della giuria Camilla Rodella. La premiazione ufficiale si svolgerà durante Beer Attraction (21-24 febbraio 2015) presso la Fiera di Rimini.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie