English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
E fu splendore – 80 anni di Grotta Bianca. Il 12 gennaio a Castellana Grotte per ricordare la scoperta

9 Gen 2020 | Nessun Commento | 88 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Un appuntamento rivolto a ricordare e celebrare la scoperta della Grotta Bianca, ripercorrendo i passi di Vito Matarrese, pioniere della speleologia locale a cui si deve la conoscenza di quella considerata la più bella fra le caverne del sistema sotterraneo castellanese. Si tratta di “E fu splendore – 80 anni di Grotta Bianca”, evento che domenica 12 gennaio impegnerà le Grotte di Castellana per tre differenti momenti.

La mattinata prenderà il via alle ore 11:00 presso il Museo Speleologico “Franco Anelli”, dove ai saluti del sindaco di Castellana Grotte Francesco De Ruvo, del presidente della Grotte di Castellana srl Victor Casulli e agli interventi istituzionali delle autorità presenti seguiranno due approfondimenti, uno a cura di Pino Pace, esperto conoscitore della storia delle grotte, e l’altro di Marco Matarrese, nipote dello speleologo, che punteranno l’attenzione sulla scoperta della caverna, definita per la ricchezza e il candore dell’alabastro la “più splendente del mondo”, avvenuta ad opera di Vito Matarrese, che a partire dal 1938 affiancò Franco Anelli per tutta la prima fase di esplorazione delle grotte per proseguire successivamente in solitaria. A moderare gli interventi sarà la giornalista Mediaset Rossella Ivone.

L’evento proseguirà alle ore 12:00 presso la sala di accesso al sito carsico, dove sarà inaugurato il busto realizzato in onore a Vito Matarrese e si chiuderà alle 13:00 con un rinfresco presso la vicina Taverna degli Amici.

L’appuntamento si inserirà in un intenso fine settimana di iniziative per le Grotte di Castellana, che, su volontà del consiglio di amministrazione composto dal presidente Victor Casulli, dal vice presidente Francesco Manghisi e dalla consigliera Maria Lacasella, quest’anno prenderanno parte attivamente dell’appuntamento con “I Fanóve di Castellana Grotte e le celebrazioni in onore di Maria Santissima della Vetrana nel 329° anniversario della miracolosa liberazione dalla peste del popolo castellanese. Un grande falò, infatti, riscalderà il piazzale Anelli la sera di sabato 11 gennaio a partire dalle ore 20:00, dove ad incorniciare l’atmosfera festiva ci sarà la musica popolare dei Tammorra Felice e la presenza di stand enogastronomici, ai quali i turisti potranno rivolgersi per un assaggio gratuito presentando il biglietto di ingresso alle grotte. Nell’occasione sono previste visite alle ore 10, 11, 12, 14, 15, 16 e 18.

Come sempre, inoltre, anche quest’anno in occasione della festa patronale, domenica 12, la partecipazione alle visite guidate lungo il percorso carsico sarà gratis per i cittadini castellanesi, che potranno accedere alle grotte presentando un documento di identità che ne attesti la residenza nel Comune. In questa occasione le visite sono previste alle ore 10, 11, 12, 14, 15 e 16.

Ulteriori informazioni sugli appuntamenti del fine settimana e sulle visite sono disponibili sui canali sociali delle Grotte di Castellana e sul sito www.grottedicastellana.it.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie