English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Debutto in grande stile per la Cenerentola di Maria Grazia Pani al Teatro Petruzzelli

29 Set 2016 | Nessun Commento | 1.605 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email
cenerentolaHa debuttato oggi nel Petruzzelli di Bari una nuova produzione che la Fondazione ha curato per formare un pubblico più giovane, i bambini: si tratta di Cenerentola con la musica del compositore Cristian Carrara e i testi e la regia di Maria Grazia Pani. Non è la prima volta che la Fondazione commissiona un’opera per i bambini: già nel novembre 2014 andò in scena Re Artù con musiche di Nicola Scardicchio, i testi curati da Teresa Ludovico e la regia da Marinella Anaclerio.
 Quella andata in scena oggi è un’operazione riuscita che ha riscosso grandi applausi dai giovani spettatori. La musica è estremamente gradevole e orecchiabile e dal momento che «non è semplice comporre una nuova Cenerentola, soprattutto se questa deve essere dedicata agli ascoltatori più piccoli» – ha detto Carrara – mi sono fatto aiutare dalle mie figlie di 7 e 5 anni. “Di tanto in tanto, mentre il lavoro avanzava sottoponevo loro – ha continuato Carrara – i temi principali dei personaggi e chiedevo loro se così poteva funzionare, oppure se dovevo intraprendere un’altra strada.Ne è uscito un lavoro diretto, cantabile e spero coinvolgente».
 cIl fascino di Cenerentola – ha ricordato Maria Grazia Pani – giunta a noi con Giambattista Basile, Perrault e i fratelli Grimm, «non ha mai smesso di attrarre il genio artistico musicale», Rossini Massenet, ma anche cinematografico con Walt Disney. Pani ha dunque pensato di realizzare – ha aggiunto – “un’opera in un atto unico, in forma di Singspiel, un genere operistico che unisce i recitativi in prosa alla semplicità delle trame musicali, che ha la finalità di contribuire al processo educativo di ogni singolo alunno, fornendogli dei contenuti di alto valore artistico culturale». «La scena – ha aggiunto ancora – è una scatola magica che si apre per svelare i misteri, che fa da tramite tra gli elementi universali e quelli psicologi individuali cercando di mantenere un ‘equilibrio tra la leggerezza e la profondità’». E l’opera scorre agile per circa un’ora, con gli interpreti che si alternano nei ruoli lirici sul palcoscenico e in quelli narrativi tra il pubblico.
 L’Orchestra del teatro è diretta dal maestro Giuseppe La Malfa, il Coro da Fabrizio Cassi. Belle le scene di Angelo Linzalata. Tra gli interpreti, Claudia Urru, Francesca Ruospo, Teresa di Bari, Desiree Pappagallo, Angela Nicoli. Si replica fino al 14 ottobre
.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie