English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Dal 7 Aprile in Tv si cambia musica: arriva su Sky Uno la seconda stagione di “Top Dj”

4 Apr 2015 | Nessun Commento | 1.054 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

top-dj“Sarà un’edizione harder better faster stronger”: ha citato i Daft Punk Pierpaolo Peroni per introdurre la seconda stagione del talent show “Top Dj“, presentata a Milano, in onda su Sky Uno da martedì 7 aprile in seconda serata.

Studio rinnovato per dare la sensazione del dance floor, una telecamera che dall’alto riprenderà i dj intenti nelle performance, ma anche novità nella strumentazione con giradischi veri: questi sono alcuni dei nuovi espedienti tecnici che secondo Peroni, ideatore e autore del format, renderanno ancora più giustizia al cinquantennale mestiere del disc jockey. Confermati i tre giudici, i professionisti della musica da club Albertino, Stefano Fontana (Stylophonic) e Lele Sacchi: nel corso delle 8 puntate al loro fianco si alterneranno ospiti d’eccezione, da Jovanotti a Marracash passando per Benny Benassi, Alessandro Cattelan, Marcel Burlon fino a Bob Sinclar, ospite della finale del 26 maggio.

“Forse per la prima stagione alcuni amici e colleghi avevano ancora dubbi sul format – ha spiegato Albertino – quest’anno è stato facile invitarli”. Top Dj non ha convinto però solo i grandi della musica, ma anche i giovani aspiranti, e per emulare i passi di Geo From Hell, vincitore della prima edizione, alle selezioni di quest’anno si sono presentati in più di duemila. Solo in 550 sono arrivati ai casting davanti ai giudici, che saranno trasmessi nelle prime due puntate del 7 e 14 aprile dove saranno scelti i dieci finalisti. “La qualità è stata davvero alta, alcuni sono già pronti per il mercato benchè appena diciannovenni o ventenni”, ha commentato Fontana, mentre per Sacchi il valore aggiunto della nuova edizione sta nell’originalità (“Nessuno copia questo o quel dj famoso, sono solo veri appassionati”). Starà ai concorrenti dimostrare queste capacità, fra prove di mood selection (creare un’atmosfera scegliendo e mixando tracce da una tracklist assegnata dai giudici), prove di creatività (remix e mash-up originali) e battle finali per stabilire chi non sarà eliminato. Spazio anche al lavoro dietro le quinte, per dimostrare che la realtà del dj non è solo fatta di feste: “Dietro questo mestiere c’è tanta fatica, ore passate a studiare programmi e ascoltare musica, è un lavoro d’ingegneria”, dice Fontana, ingegnere oltre che dj e producer. E per il vincitore queste ore di lavoro saranno premiate da un contratto in esclusiva con Sony Music. “L’anno scorso è stata una scommessa che abbiamo vinto, quest’anno è una conferma e il format può essere esportato facilmente”, ha detto Nils Hartmann, direttore produzioni originali Sky. Il programma del resto è attualmente in shortlist per un premio nel prossimo MipTv di Cannes, come ha annunciato Laura Corbetta, AD di YAM112003 che con Sky ha prodotto il format.

Top Dj sarà in onda ogni martedì alle 22.45 su Sky Uno (Sky 108) e in replica in chiaro il giorno dopo alle 23 su Cielo (DDT 26).

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie