English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Dal 17 al 21 agosto a Bisceglie l’edizione 2014 de “Dialogo di Pace tra i Popoli”

15 Ago 2014 | Nessun Commento | 1.122 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Avitabile5“La pace non è un sogno: può diventare realtà, ma per custodirla bisogna esser capaci di sognare”. Abbracciando l’assunto di un grande uomo come Nelson Mandela, premio Nobel per la pace, riusciamo a comprendere la valenza di “Dialogo di Pace tra i Popoli”, la manifestazione che animerà la città di Bisceglie, all’interno dell’estate Biscegliese, Biscegliefestiva, da domenica 17 a giovedì 21 agosto.

    Continua la programmazione di qualità degli eventi estivi del Comune di Bisceglie voluta dal sindaco Francesco Spina, da tutta l’amministrazione comunale e dalla dott.ssa Rachele Barra, consigliere con delega agli eventi e al turismo.

La rassegna, con un forte aspetto valoriale, fa appello all’importanza del dialogo di pace tra popoli diversi, proprio alla luce del difficile e delicato contesto internazionale attuale.  Racchiusa nel più ampio e conosciuto progetto umano e culturale denominato “Festival dei Popoli Mediterranei” della passata amministrazione, e in continuità con esso, da tempo contenitore di idee e contaminazioni artistiche, nonchè confronto fra culture diverse, la rassegna “Dialogo di pace tra i popoli”, edizione 2014, promossa e patrocinata dal comune di Bisceglie, con l’Associazione culturale Mons. Pompeo Sarnelli, presieduta dal Cav. Franco Massimiliano, si propone di diffondere gli ideali della Pace e della Solidarietà tra i Popoli, attraverso lo straordinario veicolo della Cultura e della Conoscenza, al fine di realizzare un ponte ideale che unisca l’Europa, e quindi l’Italia, al Mondo Arabo. Nel solco di già solidi rapporti internazionali di questa città, avendo recentemente conferito proprio a Bisceglie in occasione del “premio Sarnelli” un riconoscimento alla dott.ssa Vera George Mousa Baboun, Sindaco della Città di Betlemme.

   La manifestazione, la cui direzione artistica è di Floriana Savino, vedrà la presenza istituzionale e culturale di varie nazioni del Mondo Arabo e mediorientale, e si avvale della prestigiosa collaborazione dei Ministeri della cultura dei Paesi ospiti.

Si presenta ricca di eventi l’edizione 2014 del Festival “Dialogo di Pace tra i Popoli”, una serie di appuntamenti in cui musica e cultura, provenienti da diversi Paesi, si daranno appuntamento a Bisceglie. Reading, cortrometraggi, workshop teatrali,  una kermesse che guarda verso altri lidi con danze arabe e poeti provenienti da Arabia Saudita, Kuwait, Oman, Giordania, Serbia, Italia, spettacoli teatrali e performance di musica e danze del Qatar, del Kuwait, dell’Arabia Saudita, Libia, Algeria, del Regno del Bahrain, Emirati Arabi e Oman.

Già il nome della rassegna “Dialogo di Pace tra i Popoli” dichiara l’idea che sottende al progetto:  popoli diversi rappresentati da artisti di vari Paesi orientali e del Mediterraneo che si incontrano per raccontare, trasmettere e creare scambi umani e culturali, a cui è data la possibilità di esprimersi al di sopra di ogni differenza ideologica, politica, di razza, di credo, in favore della pace. Un percorso per approfondire la conoscenza di storia, costumi e cultura dei popoli mediterranei e Islamici al fine di valorizzare e promuovere il territorio arabo, consentire un punto d’incontro con le loro tradizioni, edificare un ponte con la loro cultura e consolidare relazioni con la Città di Bisceglie, con la consapevolezza che solo attraverso la conoscenza e il rispetto di culture altre si possa davvero costruire il concetto di pace.  Manifestazione che sancisce e consolida i rapporti della città di Bisceglie con il Mondo arabo e in particolare quelli di grande collaborazione istituzionale con il Kuwait, già forti tanto che l’amministrazione biscegliese ha intitolato una via a Kuwait city nella città delle ciliegie.

Diverse le location della ricca rassegna, dal teatro del Mediterraneo al centro storico di Bisceglie.

In un’ottica propositiva alla costruzione della pace, la rassegna metterà al centro del delicato scenario internazionale la città di Bisceglie che all’interno del suo territorio vanta già un simbolo forte, il Dolmen della Chianca, riconosciuto dall’UNESCO nel 2011 quale “Patrimonio testimone di una cultura di pace per l’umanità”, il risultato di un percorso sostenuto dall’Amministrazione Spina a conferma dello sforzo e dell’impegno di questa cittadina del nord barese in favore della pace.

Programmi e orari dei singoli eventi su www.comune.bisceglie.bt.it

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie