English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Dal 15 settembre “Passaggi circolari”, l’album d’esordio di Stefano Zeni

6 Set 2011 | Nessun Commento | 908 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Passaggi circolariDa giovedì 15 settembre sarà disponibile nei negozi tradizionali, su iTunes e negli altri digital store, “Passaggi Circolari” (YVP MUSIC), il nuovo disco del violinista e compositore Stefano Zeni. Insieme a lui nel disco suonano Guido Bombardieri (sax), Antonio Prencipe (piano), Davide Dejana (basso), Joe Damiani (batteria) e Maurizio Giannone (percussioni). Partecipano, inoltre, come ospiti Ellade Bandini (batteria), Mario Arcari (oboe), Eros Cristiani (fender rhodes & synth), Diego Maggi (fender rhodes & synth) e Massimo Zeni (sequencer ed effetti elettronici).

Il disco “ Passaggi Circolari ”, ideato e arrangiato da Stefano Zeni , raccoglie undici tracce strumentali i cui temi sono strutturati su ritmi dispari, cicli ritmici e contrappunti melodici, un mondo sonoro molto vicino a quello di Jean Luc-Ponty, Mauro Pagani, Pat Metheny e gli Area.

“Sia umanamente che musicalmente questo album è frutto di incontri, ascolti, passioni e riflessioni che hanno segnato la mia vita sino a oggi. L’esistenza è nel suo complesso punteggiata da una miriade di passaggi che conducono da una fase all’altra attraverso essa; questi passaggi possono essere lineari o circolari. La circolarità della vita, della storia, dell’universo e della musica guarda al futuro non dimenticando mai le proprie origini.

Mi piace pensare di abbattere le barriere tra i generi musicali miscelando semplici melodie con la spontanea freschezza dell’improvvisazione jazz, la raffinatezza ritmica della fusion e il calore della world music.”

Il disco è prodotto dall’etichetta tedesca Yvp Music, mentre la produzione artistica e gli arrangiamenti sono a cura di Stefano Zeni. L’intero album è stato registrato presso Bluefemme stereorec di Montirone (Bs), mixato e masterizzato da Marco Franzoni, l’artwork è firmato Dharma Ferrari mentre le fotografie sono di Andrea Leoni.

Nato a Milano il 30 dicembre 1974, Stefano Zeni si diploma in violino presso il conservatorio di Trento nel 1997 guidato da Elena Laffranchi. Nell’estate del 1999 frequenta i seminari senesi di musica jazz con Bruno Tommaso e Gianluigi Trovesi. Nel 2004 si diploma in musica Jazz presso il conservatorio di Brescia sotto la guida di Corrado Guarino.

Musicista, compositore e arrangiatore, si esibisce in diverse formazioni di musica moderna, jazz, fusion, etnica, cantautorale, classica e folk. Negli anni ha suonato a fianco di numerosi musicisti, tra i quali Sandro Gibellini, Pier Michelatti, Fulvio Sigurtà, Mauro “Otto” Ottolini, Roberto Bonati, Roberto Dani, Beppe Caruso, Kyle Gregory, Giulio Visibelli e Riccardo Tesi. Stefano Zeni, inoltre, volge il suo interesse ad altri strumenti, imparando a suonare anche la viola, il bouzouki, il mandolino e il dijdgeridoo.

Attualmente collabora con Ellade Bandini, Mario Arcari, Giorgio Cordini, Eros Cristiani, Antonio Prencipe, Guido Bombardieri, Vincenzo “Titti” Castrini, la Compagnia della Vocata, Corimè, Isaia & L’Orchestra di Radio Clochard. Stefano Zeni ha composto, registrato e rappresentato, con la flautista Angela Citterio, la commedia musicale “La Piana delle Anguane” su testo di Raffaella Benetti.

Info: www.stefanozeni.com

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie