English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Dal 1 al 4 agosto “Beat Onto Jazz Festival – Il decennale (2000–2010)”

28 Lug 2010 | Nessun Commento | 3.146 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Beat Onto Jazz Festival
Il Beat Onto Jazz Festival, si appresta a festeggiare la sua decima edizione, sempre con l’attenta ed energica direzione artistica di Emanuele Dimundo che coordina la sempre vitale Associazione InJazz, ente a cui è deputata l’organizzazione del festival.
Anche quest’anno la kermesse, che si attesta tra i più importanti festival della Penisola, si terrà nella suggestiva cornice della Piazza Cattedrale a Bitonto (comune a pochi chilometri dal capoluogo pugliese) dal 1 al 4 agosto e, nonostante le sempre crescenti difficoltà economiche e la scarsa collaborazione dell’amministrazione comunale, mantiene l’assoluta gratuità, aspetto sempre più raro di questi tempi.
Dal 2000 ad oggi il festival bitontino ha ospitato alcuni tra i più importanti musicisti del panorama jazzistico internazionale, come: Javier Girotto, Paolo Fresu, Francesco Bearzatti, John Abercrombie, Marc Johnsonn, Jerry Bergonzi, Joey Calderazzo, Roberto Gatto, Pietro Condorelli, Irio De Paula, Bob Mintzer, Mario Stantchev, Jimmy Owens, Fabrizio Bosso, Bobby Watson, Ray Mantilla, Nicola Stilo, Maurizio Rolli, Mike Stern, Bob Franceschini, Doctor 3, Andy Gravish, Aldo Romano, Flavio Boltro, Tiziana Foschi e Cinzia Villari, Renato Sellani, Sandy Muller, solo per citarne alcuni.

L’overture di domenica 1 agosto (ore 20,30) sarà affidata alle corde di Robertinho De Paula con il suo JazzSamba Project. Il chitarrista brasiliano sarà accompagnato da Alberto Iovene al pianoforte, Camillo Pace al contrabbasso e Pasquale Angelini alla batteria. Figlio del chitarrista Irio de Paula, Robertinho ha imparato a suonare vedendo e ascoltando il padre dal cui talento e stile è stato maggiormente influenzato. Con una promettente carriera di calciatore, decise di abbandonare questa strada per dedicarsi alla carriera di musicista, la sua vera passione. In Brasile ha suonato con grandi musicisti come Marcio Bahia, Luis Carlos Batera, Leila Maria. JazzSamba Project verrà presentato in prima assoluta per il decennale del Beat Onto Jazz Festival ed annovera alcuni tra i più bei brani della musica sudamericana, riletti dal quartetto in chiave jazz con stile fresco ed accattivante, e brani originali scritti per l’occasione da Robertinho, da Pace e da Iovene, il quale ha curato gli arrangiamenti.
A seguire il trio, come è consuetudine del Beat Onto Jazz Festival condurrà una jam session alla quale potranno partecipare tutti i musicisti.
Beat Onto Jazz FestivalUn avvincente ed inedito doppio set, per due distinte ed interessanti proposte, caratterizzerà lunedì 2 agosto: in prima battuta (ore 21,00), il palcoscenico sarà appannaggio del progetto “SUR LE MANEGE” del fisarmonicista Giacomo Desiante con Tommaso Colafiglio alle chitarre, Paolo Romano al basso, Saverio Petruzzellis alla batteria e Cesare Pastanella alle percussioni. Sur le Manège nasce dall’esplorazione di forme e tecniche appartenenti alla musica etnica, jazz e popolare. L’immagine della giostra francese (le Manège) richiama l’idea di alternanza armonica e di circolarità ritmica costituendosi come il Leitmotiv dell’intero progetto. Un viaggio circolare attraverso la musica e i suoi colori che emana una forza espressiva che favorisce la percezione e l’ascolto attivo; esso fa in modo che chi ascolta si senta in movimento come se stesse su una giostra, sulla quale tuttavia ogni giro, sebbene parta e arrivi nello stesso punto, è sempre diverso dall’altro.
Di seguito (ore 22) sarà la volta di un gradito ed atteso ritorno: il pianista Luigi Campoccia, presenterà – per la prima volta in assoluto in Terra di Puglia – il suo nuovissimo progetto “ On The Way To Damascus”, licenziato per l’etichetta pugliese Dodicilune. Un progetto interamente originale in cui la miscela, l’intreccio di storie, conoscenze e suoni sono la struttura portante di un sound profondamente coinvolgente. Fantasie e sogni che sono parte integrante del nostro comune patrimonio di “abitanti del Mediterraneo” prendono forma nei suoni, ritmi e colori di una cultura, di una conoscenza, di un sentire che, in ogni loro evoluzione continuano ad appartenerci. Luigi Campoccia, pianista, cantante, arrangiatore, da trent’anni sulle scene internazionali a fianco dei più grandi musicisti. Quindici anni passati con Giorgio Gaber e con la musica d’autore, quella vera. L’esperienza, la professionalità, l’innato talento musicale gli hanno consentito di elaborare progetti artistici di spessore frutto dell’aggregazione misurata di musiche, suoni, immagini e parole. Il musicista toscano sarà affiancato da Daniele Malvisi al sax, Rossano Gasperini al contrabbasso e Paolo Corsi alla batteria.
Martedì 3 agosto il parterre a cielo aperto di Piazza Cattedrale ospiterà un progetto di particolare spessore e levatura: Salvatore Russo Gipsy Jazz Trio feat. Stochelo Rosenberg “La Touche Manouche”. Un omaggio al padre della musica manouche Django Reinhardt a 100 anni dalla sua nascita (1910/2010). Stochelo Rosenberg, il più importante chitarrista contemporaneo al mondo di questo genere musicale incontra Salvatore Russo, uno dei più importanti ed eclettici chitarristi italiani della scena musicale internazionale. Il disco, pubblicato dalla Saint Louis Jazz Collection e distribuito dalla Egea Records, contiene 14 tracce e racchiude composizioni inedite di Salvatore Russo e di Stochelo Rosenberg, oltre a grandi rivisitazioni di brani importanti di Django Reinhardt. Un progetto di particolare spessore che sarà presentato in esclusiva per il Beat Onto Jazz Festival.
Salvatore Russo è conosciuto dagli addetti ai lavori, come uno tra i più quotati turnisti a livello internazionale, basti citare le ultime collaborazioni con Adriano Celentano, Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Ana Belen, Yossoun Dur, Phil Palmer.
Stochelo Rosenberg nasce da una famiglia di musicisti zingari ed ha cominciato a suonare la chitarra all’età di 10 anni seguendo gli insegnamenti del padre, Mimer Rosenberg. Nel 1992 è stato premiato dalla rivista Guitarist.
Chiusura in grande stile, ancora in doppio set, mercoledì 4 agosto (ore 21,00) quando le architetture romaniche di Piazza Cattedrale accoglieranno Awa Ly Duo. Awa Ly, cantante francese d’origine senegalese, nota anche per le sue interpretazioni televisive e cinematografiche (Bianco e Nero di Cristina Comencini , nella fiction tv Donna Detective 2 e nella pellicola cinematografica Venti Sigarette e, da ultimo, interprete a fianco di Luca Zingaretti del film La Nostra Vita di Daniele Luchetti) presenterà – per la prima volta in Puglia ed in esclusiva per il Beat Onto JF – il suo primo disco da solista, Modulated: dodici brani che raccontano storie e sentimenti semplici della vita, con rabbia, dolcezza e talvolta melanconia, ma sempre con grande emozione e sincerità. Posizionato su una linea Pop’n’Folk che gode comunque delle contaminazioni dalla scena Jazz e Blues. La vocalist sarà accompagnata dal versatile chitarrista Valerio Guaraldi.
Il secondo set sarà appannaggio di un giovane talento: Hadrien Ferraud con Michael Lecoq alle tastiere e Yohan Schmitt alla batteria. Ferraud è, secondo Jeff Berlin, “il più veloce bassista del pianeta”. La sua incredibile destrezza tecnica lo ha portato in breve ad essere una “rising star” del suo strumento ed a collaborare, nonostante abbia solo 25 anni, con leggende del jazz come John Mc Laughlin, Chick Corea, Bireli Lagrene e molti altri. Il singolare uso di diteggiature allargate nella mano sinistra lo rende già da oggi un bassista fortemente innovativo per l’uso spregiudicato di intervalli ampi nel suo fraseggio mentre l’evoluzione della tecnica “four fingers pluck” della mano destra introdotta dal suo maestro Dominique di Piazza e poi sviluppata da Mattew Garrison lo pongono di diritto tra i più moderni e rampanti virtuosi del basso elettrico.

Gli eventi saranno introdotti da Alceste Ayroldi, critico musicale. Tutti gli eventi sono gratuiti.
Info: www.bitontojazz.com

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie