English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
“Creed – Nato per combattere”: il ritorno di Rocky Balboa al cinema. Nelle sale dal 14 gennaio

15 Gen 2016 | Nessun Commento | 1.229 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

c1E poi, nell’epoca dei prequel usciti male e dei sequel forzati, sul grande schermo torna Rocky e lo fa nel migliore nei modi possibili. Creed – Nato per combattere segna il momento del passaggio di consegna. Quarant’anni dopo, l’indimenticabile pugile (Sylvester Stallone) passa all’angolo del ring per diventare l’allenatore-mentore di Adonis Johnson (Michael B. Jordan), figlio del leggendario Apollo Creed. Con la boxe che scorre nelle vene e la determinazione di un padre che non ha mai conosciuto, il giovane Adosis rintraccia lo “Zio” Rocky e lo convince a rimettere i guantoni per insegnargli i segreti del pugilato.

Ma, si sa, in Rocky, la lotta non è mai solo quella fisica. E’ prima di tutto lotta contro se stessi. Quasi tragico nella sua umanizzazione, Balboa è un maestro di vita prima ancora che di boxe. E’ un uomo capace di mostrare e affrontare le sue debolezze. Allenamento dopo allenamento, match dopo match, insegna a Creed a mettersi in gioco e spinge ilc2 ragazzo a compiere il suo percorso archetipico. E mentre assorbe l’eredità del maestro, Adonis impara a confrontarsi con l’ingombrante figura del padre. A sua volta, fuori dal ring, il giovane allievo dà al vecchio e stanco Balboa l’energia per affrontare la sfida privata della malattia e del tempo che passa.

In Creed – Nato per combattere, l’eco del passato si confonde indissolubilmente con il presente, nei contenuti e nella struttura. Il richiamo agli episodi e ai valori della saga dà allo spin-off un tocco nostalgico e, a tratti, commovente. Il passato è sempre lì a ricordarci che di Rocky ce n’è uno solo e che nessuno può davvero prendere il suo posto, ma che in qualche modo bisogna andare avanti e dare spazio al futuro. Il mito è preservato e, al tempo stesso, rinnovato per il pubblico moderno. Alla fine dei conti, il centro del ring non è di Rocky, è di Adonis. E’ di un ragazzo che si scontra con un padre troppo famoso e lotta per trovare il suo posto nel mondo. A questo personaggio, lo spettatore si affeziona.

c4Benché strizzi l’occhio a Rocky, Creed non è solo un film per nostalgici. E’ una pellicola che acquisisce una propria identità e che, attraverso la regia di Ryan Coogler continuamente in bilico tra dramma e commedia, regala al pubblico momenti di forte carica emotiva, di adrenalina e anche una buona dose di risate. Tutto questo, unito a un cast di attori qualificati, fa di Creed – Nato per combattere un film che vale senz’altro la pena vedere.

 

Credits:

Regia: Ryan Cooglerc3

Cast: Michael B. Jordan, Sylvester Stallone, Tessa Thompson, Phylicia Rashad, Tony Bellew, Graham McTavish, Stephanie Damiano, Will Blagrove, Vincent Cucuzza, Juan-Pablo Veiza, Tony Devon, Philip Greene

Titolo originale: Creed

Genere: Drammatico

Durata: 132 minuti

Produzione: USA 2015

Distribuzione: Warner Bros Italia

Data uscita: 14 gennaio 2016

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie