English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Conciliare il sonno, ecco i fattori chiave per Byhours in vista del ritorno all’ora solare del 25 ottobre

24 Ott 2020 | Nessun Commento | 162 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Dormire bene è fondamentale per mantenersi attivi e in salute. L’Organizzazione Mondiale della Sanità conferma che attualmente solo il 20% della popolazione mondiale dorme il numero necessario di ore. BYHOURS, l’applicazione leader nella prenotazione di microstay in hotel, spiega quali sono i fattori chiave che non possono mancare per assicurare il relax ai propri ospiti.

Esistono molti tipi di viaggiatori: quelli che pianificano ogni percorso e quelli che preferiscono l’avventura. Per la qualità del sonno, entrano in gioco la qualità e il comfort. Ecco i fattori che ogni hotel dovrebbe assicurare: 

1.     Materasso giusto. Il 70% dei clienti degli hotel considerano il materasso il primo criterio per dormire bene, da cui dipende un buon riposo. La qualità del materasso è uno degli elementi fondamentali per valutare un hotel, oltre alla qualità della colazione o al fattore silenzio. Rispetto ai 10 anni di vita media di un materasso, quelli degli hotel vengono sostituiti ogni 5 anni. Inoltre:

a.     Devono avere determinate caratteristiche come stabilità, elasticità, impermeabilità, isolamento termico, resistenza, trattamento di tripla barriera anti-acaro, anti-batteri e anti-funghi.

b.     Devono avere angoli molto resistenti contro il logorio del tempo: le persone di solito si siedono lateralmente al risveglio, nel vedere la TV o nel togliersi le scarpe.

c.     Devono essere ignifughi. Per garantire maggiore sicurezza

d.     Devono essere antimacchia.

2.     Cuscino comodo e adatto a ogni ospite. Il cuscino deve garantire una posizione neutrale della testa durante il sonno. Per questo le dimensioni del cuscino sono importanti: se il cuscino è basso, la colonna vertebrale, i muscoli del collo sprofondano e la colonna vertebrale si curva. Al contrario, se il cuscino è troppo alto, i muscoli del collo si stirano e la colonna si curva nella parte posteriore, causando mal di testa e cervicale.

3.     Buona posizione della camera. La posizione della camera è un elemento importante per dormire bene in un hotel. Come regola generale, le camere ai piani alti sono più lontane dalle zone comuni, che sono più rumorose, quindi ideali per un sonno rilassante. Questo è il motivo per cui le camere più lussuose degli hotel sono posizionate in alto.

4.     Silenzio. Un altro elemento fondamentale per il riposo è che non ci siano lavori in corso in hotel o nelle immediate vicinanze.

5.     Relax favorito dalle amenity messe a disposizione dell’hotel. Tè, sali minerali, saponi permettono all’ospite di rilassarsi. Tutto questo favorirà il relax del cliente e la qualità del suo sonno sarà migliore.

Inoltre, secondo uno studio realizzato da una catena alberghiera e pubblicato dal El ECONOMISTA, il 32% degli ospiti apprezza in particolare la qualità del materasso e delle lenzuola del letto, mentre la colazione rappresenta il 30%.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie