English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Come difendersi dal “lato oscuro dei social media”? Ne parla oggi a Torre Belvedere Roberta Bruzzone

15 Apr 2016 | Nessun Commento | 1.053 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

b2A Torre Belvedere di Rutigliano, inaugurando la rassegna permanente di eventi culturali “Fingerbooks, aperitivi con l’autore”, la criminologa Roberta Bruzzone presenterà il suo ultimo libro “Il lato oscuro dei social media”. L’appuntamento è fissato per oggi, venerdì 15 aprile 2016, alle ore 19.30. Oltre all’autrice, intervengono il professor Antonio Maria La Scala, docente di Diritto Penale presso l’Università LUM “Jeanne Monnet”, l’avvocato criminologo Antonio Petruzzelli e la giornalista Antonella Rondinone.

L’ingresso è libero sino ad esaurimento posti. Al termine sarà possibile, previa  prenotazione, fermarsi a cena per gustare i menù gourmet di Torre Belvedere (Contrada Belvedere 2, Rutigliano; info e prenotazioni 347.5059535).

“Fingerbooks, aperitivi con l’autore” è ideata da Paola Borracci, con  il supporto di   Fabrizio Stagnani, e si fregia di un logo di eccellenza, creato ad hoc dal vignettista e giornalista Nico Pillinini.

Torre Belvedere – caffè artistico letterario, museo etnografico e ristorante per eventi – dal 2002  è luogo di incontri , riflessioni e degustazioni. Dal gennaio 2011 è la sede ufficiale della locale sezione dell’associazione nazionale “Presidi del Libro”.

 

Il libro

Il lato oscuro dei social media – nuovi scenari di rischio, nuovi predatori, nuoveb strategie di tutela“, di Roberta Bruzzone e Emanuele Florindi, edito Imprimatur, finito di stampare a marzo 2016.

“Oggi di fatto il 42% dell’intera popolazione mondiale è online. E non sono tutte brave persone. La cronaca nera sempre più spesso ci racconta vicende che mostrano con quanta rapidità e facilità ciò che avviene sui social media può trasformarsi in una vera e propria scena del crimine. Quale protezione è possibile contro chi usa questo genere di sistemi contro di noi? Quali sono i principali rischi che si possono correre? E come possiamo difenderci e difendere le persone che ci stanno a cuore? Questo testo contiene una serie di consigli utili per sopravvivere nella giungla dei social media, popolata da varie tipologie di nuovi predatori e di nuove potenziali vittime, per evitare che un clic di troppo possa trasformarsi nell’ennesima tragedia che poteva essere evitata.” (Roberta Bruzzone).

Truffe online, cyberstalking, cyberbullismo, pedopornografia e furti d’identità: un crimine su cinque viene commesso in rete, facendo leva su una poco elevata percezione del rischio e una labile tutela della privacy. Dopo aver fatto chiarezza sui pericoli che si celano in rete e aver compiuto una panoramica sul mondo di internet, questo manuale insegna ad applicare tecniche di gestione della propria immagine social, riconoscere la subdola dipendenza affettiva nell’epoca di Facebook, proteggere i più piccoli attraverso strategie di parental intelligence, e tutelare la propria privacy con consigli pratici, suggerimenti di autodifesa e indicazioni sulle autorità a cui rivolgersi in caso di difficoltà.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie