English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
“Castelli, mura e torri della Basilicata”: presentata a Roma l’opera in due volumi di Lucio Santoro

12 Gen 2016 | Nessun Commento | 980 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

basil_1Castelli, mura e torri della Basilicata“, opera di Lucio Santoro, a cura del soprintendente alle Belle Arti e al Paesaggio della Basilicata, Francesco Canestrini, è stata presentata ieri nel pomeriggio, a Roma, nella Sala della Crociera della Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte del Ministero dei Beni culturali.

L’opera fu commissionata a Santoro (che è stato docente di storia dell’architettura nell’università Federico Secondo di Napoli e “studioso di rilievo dell’architettura fortificata in Italia”), negli anni ’90, proprio dalla Soprintendenza lucana alle Belle Arti. I due volumi fatti stampare dalla soprintendenza “sintetizzano vent’anni di ricerche” (dal 1980 al 2000). Una raccolta di immagini e descrizioni concepita come documentazione e catalogazione che si svolge in un periodo temporale tra l’epoca romana e il 20/o secolo. Ad una prima elencazione delle strutture di difesa all’interno del Regno di Napoli e dei centri premedievali segue un puntuale approfondimento delle vicende costruttive dell’altobasil_2 medioevo che vedono il recupero delle antiche fortificazioni, già in funzione nei centri urbani, lo sviluppo delle opere di difesa longobarde con l’avvicendarsi delle dominazioni normanna, sveva ed angioina fino al periodo vicereale. “Successivamente – è scritto in una nota della soprintendenza – con le cinte bastionate delle città rinascimentali e con l’avvento degli aragonesi si potenzia il sistema difensivo che comprende anche l’ammodernamento delle opere esistenti e la costruzione delle torri costiere, fino a giungere al 19/o secolo, periodo in cui si assiste alla trasformazione e all’abbandono, se non alla scomparsa delle mura e di alcuni centri fortificati”.

Alla presentazione dell’opera – promossa insieme alla Regione Basilicata, alla Direzione generale biblioteche e istituti culturali, al Polo museale del Lazio e alla Biblioteca di archeologia e storia dell’arte – hanno partecipato, oltre a Canestrini, il capo di gabinetto del Ministero dei Beni culturali, Giampaolo D’Andrea, amministratori regionali e studiosi.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie