English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
C’era una volta Bari, il nuovo libro di Nicola Mascellaro (ed. L’Arco e la Corte)

26 Dic 2011 | Nessun Commento | 3.533 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

C’era una volta BariUn altro libro su Bari? Ebbene sì, un altro. Intanto perché Bari non è una Città come tante. Non a caso, fin dal 1890, quand’era appena uscita dal “vecchio borgo”, Bari era già stata eletta Regina delle Puglie.

Col tempo ha poi perso il suo blasone, ma è rimasta sempre una Signora-città, una bella donna che ha avuto e continua ad avere molti amori e tanti appassionati amanti, come l’autore di questo volume, Nicola Mascellaro classe 1939, ancora un dei pochi studiosi della città di Bari e vero e proprio fiore all’occhiello della Puglia che ha dato alle stampe per i tipi di L’Arco e la Corte (pp. 250, 10 euro) un pregevole libro “C’era una volta Bari” che raccoglie lo studio certosino dello storico barese (che è anche collaboratore della nostra testata LSDmagazine) in un viaggio raccontato lungo 150 anni, con una Bari raccontata fra il re Gioacchino Murat e la morte dell’istriano prof. Francesco Babudri. Una città che si apre alla modernità, che diventa più grande, che scopre di poter diventare punto di riferimento per l’intera regione, calamita di sviluppo.

Bari è Bari. Dai nostri progenitori abbiamo ereditato l’impegno di farla sempre più bella e industriosa cogliendo e creando ogni occasione.

Quanti baresi possono immaginare che il castello era utilizzato come carcere? che da piazza Massari guardando verso il mare ci si sarebbe trovati di fronte alla spiaggia più popolare della città? che il cuore della odierna movida (piazza Mercantile e piazza del Ferrarese) erano il cuore delle attività commerciali e artigiane con mercati e botteghe? che in fondo a corso Cavour c’era la barriera daziaria a sbarrare l’accesso alla città?

È vero, quali sudditi di una Regina abbiamo molti difetti: siamo individualisti, opportunisti, concreti ed egocentrici, ma pure generosi e solidali. Abbiamo molte contraddizioni. Siamo talmente impegnati a cercare di migliorare le nostre condizioni di vita che non abbiamo tempo per guardarci indietro, per conoscere la storia, i sacrifici, le passioni di quanti hanno fatto di Bari la Regina delle Puglie.

Nicola MascellaroL’ultimo capitolo di questo agile, piacevole e scorrevole racconto-storia è un gesto d’amore grande verso Bari vecchia e un istriano, Francesco Babudri, capitato per caso ma poi profondamente innamorato di questa città. Qui Babudri ha vissuto 32 anni, durante i quali ha prodotto una quantità infinita di studi, di articoli, di pagine, di ricerche, di documenti, con i quali ha contribuito alla ricostruzione della storia, ma anche del folklore e delle tradizioni baresi.

 

In foto la copertina del libro Notturno barese del maestro Gennaro Picinni.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie