English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Bleep Mode Electronic Art Festival al suo terzo appuntamento

30 Nov 2011 | Nessun Commento | 1.331 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

jaurelio
Difficile in una cittadina di provincia come Cerignola parlare di arte e musica elettronica. Ci provano assieme ExOpera, MonoKromo Kaleidos, Ergo We Are Human, l’Associazione Radici e la crew del blog Wicked Style.
“Bleep Mode” è l’idea di creare un contenitore culturale nel quale coinvolgere in maniera settoriale le diverse forme di linguaggio artistico. Da qui il nome di “Bleep mode” inteso come una ricerca ed esplorazione delle forme musicali ed artistiche più innovative e disparate, al fine di sminuire gli stereotipi culturali sulla sperimentazione e che possa quindi lanciare un messaggio forte e di impatto sul fruitore. Nella cittadina di provincia rimane ancora difficile parlare di Arte e Musica elettronica, ma il contenitore musicale del Bleep è decisamente ancora carico di tanta nuova inebriante vitalità.
Il Bleep Mode arriva alla suo terzo appuntamento Venerdi 2 Dicembre, dopo le grandi esibizioni avutesi nei precedenti incontri, e questa volta tocca alla crew di Ergo We Are Human – aka Jaurelio, Flavio P ed Enz Diniz – portare il climax ad un punto di non ritorno.
Si preannuncia quindi una serata altamente elettrizzante, zeppa di sorprese e innesti stilistici, tra fidget, dutch, electro e sonorità complextro, visual e campionamenti illeciti. Apre la serata il live set dei barlettani Bicycle Beat in guisa electro-pop, progetto dell’ineffabile Narrow con Bob Wallace e Gnappo: un occasione da non perdere anche questa, affinché gli spazi del Laboratorio Urbano dell’Ex-Opera possano rimbombare di bassi avvolgenti e splendidamente calibrati.
Monokromo nel suo consueto stile monocromatico presenta negli spazi accoglienti del laboratorio cerignolano lavori di digital painting, a cura di Michele Schino dal titolo “L’estensione della mano in un computer… quando la tecnica accademica incontra l’elettronica”. Simbioticamente la Exposition_Room ospiterà la digital art di Roberto De Fano, artista barese che predilige le tecniche digitali per la realizzazione dei suoi lavori in quanto il suo essere convulsivo trova una stretta correlazione con la rapidità e l’immediatezza che il digitale offre.
Al Bleep la parola SPERIMENTARE è la chiave di lettura dell’intero Festival. Tocca anche al gusto culinario questa volta abbracciare questa idea. Venerdi 2 dicembre sarà presente al Bleep il progetto Tranese Cartaelatte, alias Anna Cellamare e Vincenzo Di Pantaleo, vincitori bando regionale Principi Attivi 2011. Installazioni e snack in stile Food Design ovvero sperimentazione di nuovi concept e linguaggi legati al cibo, titolo del loro lavoro: “L’origine del Beat: L’UOVO – L’uovo ha una forma perfetta benche’ sia fatto col culo (B.M.)”

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie