English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Bif&st 2017: da Gassmann a Dino Risi, passando dalle lezioni di cinema della Ferilli. A Bari dal 22 al 29 aprile

26 Feb 2017 | Nessun Commento | 662 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

bifestAnche quest’anno la città di Bari si prepara ad ospitare l’attesa manifestazione cinematografica. Torna il Bif&st, prodotto da Apulia Film Commission con il sostegno della Regione con l’Assessorato all’Industria culturale, del Comune di Bari, e con il sopporto di Siae, Confindustria Bari e Bat, Ance Bari e Bat più diversi sponsor privati.  

Dal 22 al 29 aprile l’edizione 8½ (se si tiene conto di quella 0 del 2009) avrà luogo con le tante anteprime e gli attesi protagonisti. A presentare la nuova edizione del festival è il direttore Felice Laudadio, che, durante la conferenza stampa al Barion, davanti ad una sala gremita, ha annunciato le tante novità di quest’anno.
Innanzitutto la nuova carica di presidente che è stata affidata a Margarethe von Trotta, resta invece presidente onorario il grande Ettore Scola.

Bari è pronta ad aprire le porte al Bif&st –ha dichiarato il sindaco Antonio Decaro presente durante la conferenza stampa-. Anche quest’anno affrontiamo questa prova culturale e internazionale aprendo la città al festival”.

Il Bif&st – ha detto, in conferenza, il presidente della Regione Michele Emiliano – è diventato, al di là dell’importante questione culturale, un momento di bilancio. Mi rendo conto –ha continuato- che in Puglia ci sono tante piccole e importanti personalità che costituiscono la grandezza di questa regione. E perciò quando si va avanti in questo modo e una città e un’intera comunità –ha concluso- sono in grado di leggersi e di ritrovarsi come se fosse un unico organismo vivente coerente, vuol dire che siamo sulla strada giusta”

Anche quest’anno, dunque, il Bif&st offrirà anteprime nazionali e internazionali come La tenerezza, il nuovo film di Gianni Amelio con Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno e Micaela Ramazzotti. E ancora: 20th Century Women di Mike Mills con Annette Bening, Le divan de Staline di Fanny Ardant con Gérard Depadieu e in chiusura, i Gifted di Marc Webb con Chris Evans.

Non mancheranno le ormai consuete ‘Lezioni di cinema’ che vedranno alternarsi ‘professori’ come Sabrina Ferilli, Fanny Ardant e Jacques Perrin.

Sono, poi, previste inoltre due retrospettive, dedicate rispettivamente a Vittorio Gassman e Dino Risi in collaborazione con Centro Sperimentale, Rai Teche e Luce Cinecittà e, oltre alla visione dei film in sala, alla Feltrinelli ci saranno incontri che avranno, tra gli ospiti, Alessandro Gassmann e Marco Risi. Inoltre al Petruzzelli, una mostra fotografica su Gassman sarà predisposta dalla Cineteca Nazionale.

Mentre la novità dell’edizione 2017 sarà la sezione dedicata a ‘Cinema e Scienza’. In occasione del tributo dedicato a Perrin con il ciclo Cinema e Scienza, patrocinato dal Cnr e dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, con Università e Politecnico di Bari, verranno presentati film da lui diretti e prodotti. Al termine delle proiezioni ci saranno incontri con gli scienziati invitati, più un evento speciale, con l’anatomopatologa Cristina Cattaneo, Emiliano e Amelio dopo la proiezione del film Lamerica.

Per quanto riguarda il Panorama Internzionale, sezione dedicata al cinema nel mondo, sono stati annunciati due titoli che si vedranno In anteprima mondiale: il nuovo film dello sceneggiatore e regista Francesco Bruni, Tutto quello che vuoi con Giuliano Montaldo e, di Goran Paskaljevic, Land of the Gods.

Nella sezione Italia Film Fest/ Opere prime e seconde, i film finora selezionati sono Tommaso di Kim Rossi Stuart, In guerra per amore di Pif, La ragazza del mondo di Marco Danieli,  Tarata on the road di Salvatore Allocca, Le ultime cose di Irene Dionisio, Smetto quando voglio 2: masterclass di Sydney Sibilia e I figli della notte di Andrea De Sica.

 Anche quest’anno tornano i Focus di Franco Montini e, inoltre, due laboratori saranno destinati a trenta giovani sul montaggio con Roberto Perpignani e sulla formazione con Francesco Giuffré.

Nell’edizione 8½, infine, si ricorderà il grande Fellini anche grazie il suo compositore, Nino Rota, i cui brani verranno eseguiti nella serata di apertura del festival al Teatro Petruzzelli.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie