English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Bari più vicina all’Oriente: inaugurato oggi il primo volo diretto Bari-Istanbul con la Turkish Airlines

28 Apr 2015 | Nessun Commento | 1.227 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

39La città di Bari “guadagna terreno”, risultando nel corso degli anni sempre più inquadrata in un contesto di respiro internazionale grazie soprattutto ai collegamenti che Aeroporti di Puglia continua a garantirle con nuovi scali che avvicinano il capoluogo di regione pugliese a nuove destinazioni.

Quest’oggi un nuovo importante obiettivo è stato raggiunto: presso l’Aeroporto Internazionale Karol Wojtyla è stato inaugurata ufficialmente la prima rotta che pone in collegamento diretto Bari ad Istanbul, con la compagnia aerea Turkish Airlines che dal 1933, anno della sua fondazione, sino ad oggi si è guadagnata un ruolo da protagonista nel settore, divenendo nel tempo sinonimo di qualità ed efficienza. Un vettore globale che si aggiudica il primato al mondo per numero di Paesi raggiunti (109  nazioni in 5 continenti) e che ha chiuso il 2014 conquistando per il quarto anno di fila il premio di “Migliore Compagnia d’Europa”. I voli diretti Bari-Istanbul viaggeranno, al momento, con quattro frequenze settimanali: martedì, mercoledì, venerdì e domenica (Bari h.15:25 –> Istanbul h. 18:25 e Istanbul h. 13:25 –> Bari h. 14:25). Si viaggerà a bordo dei comodi aeromobili Boeing 737 da 165 posti su cui la Turkish Airlines tanto ha investito rendendoli “aerei a 4 stelle” che rispettano i massimi standard qualitativi a livello dei servizi offerti: intrattenimento, sicurezza, comodità, alta cucina e personale qualificato.

Bari diviene, così, la decima destinazione in Italia della Turkish Airlines, la terza a Sud 36dopo Napoli e Catania. Ad accogliere l’atterraggio del primo volo in arrivo da Istanbul un’atmosfera di festa e meritata soddisfazione da parte di tutte le autorità presenti, nonostante il lieve ritardo che l’aereo ha riportato toccando terra una decina di minuti dopo le previsioni. Ma su questo si è potuto sorvolare, come di poca importanza è stata anche la pioggia che ha accompagnato l’inaugurazione di questa mattina, anche perché, forse è proprio il caso di dirlo “volo bagnato, volo fortunato”. E di acqua, se il maltempo non bastasse, il Boeing 737 ne ha ricevuta tanta, specie subito dopo il suo arrivo quando dei cannoni hanno erogato alti getti d’acqua sul velivolo come rito ben augurale. Che i turchi ci tengano ai dettagli e al rispetto delle tradizioni è cosa nota, ma che oggi ha avuto ulteriore dimostrazione nella cura che è stata prestata anche per l’allestimento della nuova ala in cui Giuseppe Acierno, sale administrator di Aeroporti di Puglia, Ahmet Olmustur, chief marketing officier della Turkish Airlines, Antonio Decaro, sindaco di Bari e Silvia Godelli, assessore della Cultura e del Turismo della Regione Puglia, hanno salutato questo importante traguardo. Perché, collegare Bari ad Istanbul, ponte naturale e storico tra Occidente ed Oriente e tra Nord e Sud, equivale ad inserire a pieno titolo il capoluogo pugliese in una dimensione globale.

33Ad accogliere i primi passeggeri atterrati anche un gruppo folkloristico che, munito di chitarre e tammorre, ha dato loro il benvenuto. È seguita, poi, la conferenza di presentazione della nuova rotta durante la quale ciascuna autorità pubblica coinvolta ha ringraziato entusiasticamente le forze che hanno profuso il loro impegno per il raggiungimento di questa tappa storica. A precedere i loro interventi, la proiezione del video promozionale della Turkish Airlines in cui sono stati ribaditi quelli che sono i claims-simbolo del brand: “voliamo per sorprenderti” e soprattutto “widen your world”, cioè “allarga il tuo mondo”.

“È un orgoglio per noi essere qui assieme ai rappresentanti della Turkish Airlines per festeggiare questo momento di crescita qualitativa e quantitativa – ha affermato Giuseppe Acierno – . Nel video abbiamo sentito parlare di “aprire la mente a nuove emozioni e nuove opportunità”, ed è questo quello che ci aspettiamo noi di Aeroporti di Puglia: un collegamento che rafforzi le nostre relazioni commerciali con gli amici turchi e ci consenta 43di essere più vicini al resto del mondo, dando a tanti pugliesi la possibilità di fare nuove esperienze di vita che allarghino i loro orizzonti. I risultati raggiunti in questi primi quattro mesi del 2015 sono sorprendenti, si stimano sei-sette mila passeggeri in più negli aeroporti pugliesi, dato che ci sprona a continuare in questa direzione che sta calando la nostra regione in una dimensione sempre più globale”.

Altrettanto soddisfatto s’è dimostrato d’essere Ahmet Olmustur che ha commentato: “La Turkish Airlines è la compagnia aerea che collega più paesi al mondo, la quarta per numero di destinazioni raggiunte. L’Italia è la seconda nazione, dopo la Germania, in cui abbiamo più collegamenti. Nel 2014 abbiamo registrato circa un milione e mezzo di passeggeri in volo dalla Turchia all’Italia e viceversa. Continuiamo a crescere ed è nostra intenzione continuare a farlo, felici che l’Italia stia facendo parte della nostra crescita. Bari è un scalo importantissimo per il turismo turco. Offriamo servizi per i quali siamo stati più volte premiati e che siamo contenti di poter mettere da oggi a disposizione anche dei passeggeri baresi”.

13Interviene anche Decaro affermando: “Quando qualche mese fa è stata inaugurata questa nuova ala dell’aeroporto lanciai una sfida ad Aeroporti di Puglia: aprire un collegamento con un grande aeroporto internazionale. La sfida è stata raccolta e la giornata di oggi dimostra come sia stata anche vinta”.

La conferenza si è conclusa con l’intervento dell’assessore alla Cultura e al Turismo Silvia Godelli: “Insieme ad Aeroporti di Puglia e attraverso Pugliapromozione siamo assolutamente pronti ad accogliere questa nuova sfida. Il 21 maggio saremo ad Istanbul con i nostri operatori turistici per presentare la nostra cultura perché, così come Olmustur vuole portare un sacco di turisti pugliesi a conoscere la Turchia, così noi vogliamo portare tanti turisti turchi a visitare la Puglia, presentando loro le specificità del nostro territorio. La mobilità aerea – prosegue la Godelli – avvicina i popoli e li rende più solidali. Come cittadina pugliese mi auguro che questo volo rappresenti un nuovo inizio, perché abbiamo una storia in comune con la Turchia e spero che il Mediterraneo racconti anche un futuro comune”. 47

Fra i presenti anche la general manager di Turkish Airlines Yurdagul Altinoz. La cerimonia di inaugurazione si è poi conclusa con la rituale apposizione del sigillo della compagnia aerea sul cartellone riportante le rotte della Turkish Airlines, uno scambio di doni tra Acierno e Olmustur, il taglio della torta, ben augurale per qualsiasi sodalizio che si rispetti e un ricco buffet con cui le autorità turche hanno potuto ristorarsi assaporando le delizie autentiche e genuine del territorio pugliese.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie