English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Autodromo del Levante seconda prova trofeo inverno velocità

12 Nov 2008 | Nessun Commento | 3.454 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Gentile - Levante

All’Autodromo del Levante l’8 e 9 Novembre si è disputata la seconda prova del Trofeo Inverno Velocità , bella giornata e folto pubblico in tribuna a salutare oltre 80 piloti che hanno dato spettacolo nelle varie classi.
Nella prima giornata di prove ufficiali del sabato i pole-men sono stati : nella naked il veterano Stefano Bungaro su Triumph (50”,373), 125 sp MatteoGabrielli su aprilia (52”,316); Twins Franco Cristiano su Bimota ( 52”,095 ), 600 aperta Antonio Nespoli su Yamaha ( 48” 530 ), Open Flavio Gentile su Yamha ( 47”752).
Domenica la prima categoria a scendere in pista è la Naked; parte bene Gino Galasso su Ktm che firma il primo giro davanti a Salvatore Raho (Ktm) e Stefano Bungaro su Triumph, i tre iniziano da subito una gran battaglia e Bungaro passa dopo 2 giri passa subito in seconda posizione pronto ad attaccare Galasso, il sorpasso non si fa attendere e così la Ktm di Galasso del mc Agostini viene superata dalla Triumph del pilota del mc. Bari Stefano Bungaro che impone il suo ritmo e accoglie il saluto della bandiera a scacchi del D.d.G. Paolo Piergianni, bagarre anche per la conquista del 3° gradino del podio tra Salvatore Raho e Giuseppe Scampoli conclusa a favore del primo. Griglia di partenza gremita nella 125; parte bene il pole man Matteo Gabrielli seguito a ruota da Pizzo, Lo Turco, Santonicola e Tartaglione, la bandiera rossa ferma la corsa a causa di una caduta dopo il 3° giro ; stop per alcini minuti e via per gara 2 con la griglia nell’ordine del passaggio al 3° giro, pole confermata per Matteo Gabrielli, al via il più lesto è Toti seguito da Lo turco e M.Gabrielli , battaglia fino all’ultimo giro tra M. Gabrielli e Santonicola che taglia il traguardo per primo seguito da M. Gabrielli, Lo turco,Toti e Pizzo; il podio, nella classifica assoluta dei tempi ottenuti in gara 1 e gara 2, premia Matteo Gabrielli del team Gabrielli; 2°, per soli 11centesimi di secondo, Giovanni Santonicola del mc Piccole Pesti,3° Alessio Lo turco del team Velletri mc .
Per la categoria Twins (Ducati Bimota) ottima partenza con Franco Cristiano che segna il passo per Trigila e Savelli che seguono da vicino, durante la gara cambio al vertice con Giangiorgio Plenario del team Ruggeri che passa a condurre e vince davanti Savelli del team Porta Nuova e Trigila del Gentleman.
Si riparte pomeriggio con il rombo della 600 aperta e una gran partenza per Mottola, Nespoli, Busiello e Torrisi, bagarre per la conquista delle posizioni con Nespoli che intanto al 3° giro passa a condurre, lotta per le posizioni di rincalzo tra Albanese, Anastasia, Piccoli e Galasso tutti vicini tra loro , al 6° giro per un incidente bandiera rossa sospensione della gara e piloti ai box . dopo la sospensione si riparte e Busiello balza in testa davanti a Nespoli tenta di allungare ma Nespoli non molla. Alla bandiera a scacchi passa primo Busiello davanti a Nespoli, Albanese e Torrisi. La classifica assoluta per somma dei tempi premia: Gianluigi Busiello del team G.C. Racing, 2° Antonio Nespoli del team Chico, 3° Rossano Albanese del team Wolf & Fox mc.

Nella Open il fasanese Flavio Gentile del team Vasar si aggiudica la vittoria , dopo il via Gentile è davanti a Diviccaro , Rubino e Spalierno, il fasanese cresciuto all’autodromo del levante allunga mentre Rubino cerca di insidiare la 2^ piazza al pilota Diviccaro, il terzetto di testa consolida le posizioni proprio mentre il pilota Nicola Spalierno all’uscita dalla curva bari 2 scivola e si arresta con la moto al centro del rettilineo……apnea di un attimo per l’esperto pilota barese che subito dopo raggiunge la moto e aiutato dagli ufficiali di gara si porta in sicurezza nei box per riprendere poi caparbio nuovamente la corsa , intanto saldamente al comando a 8 giri dalla fine Gentile fa segnare un 48”, 608. Tributo ad honorem dal pubblico che riempie la tribuna per la Yamaha di Flavio Gentile, posto d’onore per un valoroso Cosimo Diviccaro che cercato di tenere il passo per quanto possibile con la sua Yamaha , 3° il Lucano Raffaele Rubino del Matera Racing.
Prossimo appuntamento per la prova finale di questa 20 edizione del trofeo Inverno Velocità il prossimo 22/23 novembre.

Le foto è di Gigi Peluso.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie