English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Associazione Sartoriale Interregionale Mediterranea, conclusa l’8a edizione

14 Nov 2011 | Nessun Commento | 2.403 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Luana_Colavitto
E’ sulle note dell’Inno di Mameli, in onore dei 150 anni dell’Unità d’Italia, che si è aperta all’Hotel Villa Romanazzi Carducci di Bari l’ottava edizione del Concorso di Alta Moda Sartoriale organizzato dall’Asim – Associazione Sartoriale Interregionale Mediterranea, presieduta da Felice De Damiani, e che è stata vinta da Luana Colavitto di Adelfia, per la categoria liberi professionisti, e da Angela Troiani, dell’Atelier Cinzia di Bari, per la categoria scuole di taglio e cucito.

Una opportunità di incontro e di sviluppo di nuove proposte che l’Asim, e in particolare il presidente Felice De Damiani, offre a tutti i giovani talenti inespressi sin da 2003.
Per la categoria scuole, al primo posto si è classificata Angela Troiani dell’Atelier “Cinzia” di Bari; al secondo posto Elena Fabbricatti, sempre dell’Atelier “Cinzia”, mentre terzo classificato è arrivato Pierfrancesco Maranò di Faggiano, (Taranto). Per la categoria liberi professionisti prima classificata Luana Colavitto di Adelfia (Ba), a seguire Francesca Lombardi di Gravina di Puglia (Ba) e Carmen Calabrese di Barletta (BT).
Il concorso, presentato da Mirko Garofalo, è stato patrocinato dalla Regione Puglia, Provincia di Bari, Comune di Bari, Camera di Commercio, UPSA Confartigianato Provinciale di Bari, IX Circoscrizione San Nicola-Murat. Mentre nella mattina i capi sono stati valutati da una commissione tecnica (composta da: Vito Dentamaro, vicepresidente Asim; Pasquale Di Ciancia, Rocco D’Erasmo, Gaetano Bozzi, sarto; Vita Cardone, Domenico Leccese, Olimpia Zampetta e Maddalena D’Alba), nel pomeriggio è toccata alla Angela_TroianiCommissione di qualità dare il suo giudizio; la commissione era formata da: Massimo Maiorano- consigliere comunale; Giacoma Punzo – dirigente Confartaginato; Gilda Camero- giornalista; Gaetano Bozzi, sarto; Francesco De Ruvo – dietologo – Mina Abruzzese – stilista.

Sono molto soddisfatto di questa ottava edizione – ha dichiarato il presidente dell’Asim, Felice De Damiani – perché è stata una occasione per riqualificare il nostro lavoro. I ragazzi, di anno in anno, stanno capendo il valore di questa manifestazione, soprattutto perché i veri protagonisti sono loro. Ma fondamentale per la riuscita di eventi come questo è la figura delle scuole, perché trasmettono ai ragazzi la passione per questo lavoro, che è una vera e propria arte. I giovani mettono in pratica quello che imparano, realizzando i loro stessi abiti e, come è successo per alcuni in questa edizione, indossandoli anche”. “Ritengo importante – ha proseguito De Damiani – che le istituzioni valorizzino la formazione, perché è alla base di ogni futuro lavoro. Ci sono tanti giovani che hanno voglia di intraprendere questa attività, e lo vedo costantemente dal numero crescente di iscrizioni che abbiamo ogni anno”. “Il mio desiderio – ha concluso Felice De Damiani – è quello di vedere dei piccoli laboratori con due, tre ragazzi che portano avanti la tradizione sartoriale che non dovrebbe mai morire. Il mio augurio, invece, per la prossima edizione è che possano essere maggiormente presenti le istituzioni a cui l’associazione Asim è molto legata per i patrocini che ogni anno concedono all’evento”.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie