English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Arriva la tiny house di Ikea ed Escape, mini casa autosufficiente e off-grid

10 Nov 2020 | Nessun Commento | 514 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Tanto tuonò che piovve. Siete mai stati in un grosso store IKEA? Avete visto quelle curiose configurazioni di arredo in pochi metri quadri, che esercitano su di me una sorta di fascino malato? Mi sono sempre chiesto se IKEA un giorno o l’altro avrebbe realizzato una casetta con quelle caratteristiche. Oggi ho la risposta.

Il gigante dell’arredamento Ikea ha unito le forze con la piccola casa editrice Escape per produrre una tiny house. Si, una di quelle piccole case, talvolta su ruote, che piacciono al sottoscritto. Denominato appropriatamente Ikea Tiny Home Project, il modello da 57 metri quadri è una mini casa autosufficiente. Si, può funzionare fuori dalla rete elettrica, off-grid, alimentato dai pannelli solari sul tetto.

Fa tanto “Apocalittici”, vero?

L’Ikea ​​Tiny Home Project è stata concepita nel tentativo di celebrare il movimento della tiny house e ispirare gli altri a vivere in modo più minimale e sostenibile. È una versione personalizzata di Vista Boho XL di Escape, una tiny house “tutto compreso” che costa più o meno come un piccolo SUV. Tutta rifinita in cedro (trattato con un metodo giapponese di affumicatura per conservarlo meglio), la mini casa autosufficiente è lunga appena 8 metri.

Vi aspettereste un solo piano, vero? E avete ragione. L’interno della casetta è disposto su un unico livello: gli abitanti della tiny house entrano nella zona cucina, che comprende ovviamente un mobile Ikea (come gli altri) realizzato con legno riciclato e bottiglie di plastica. Prendono posto in poco spazio anche un lavandino, un piccolo frigorifero, un forno a microonde e un piano cottura elettrico portatile. Il soggiorno della mini casa autosufficiente si trova non molto lontano (ah ah ah) e contiene un divano con contenitore integrato e un tavolo pieghevole che svolge la doppia funzione di tavolo da pranzo e di scrivania.

Vi viene sonno? La zona notte ospita un letto matrimoniale che si solleva per rivelare ancora più spazio sottostante. La “camera da letto” della tiny house IKEA contiene anche un altro spazio di archiviazione a forma di armadio, scaffali e ganci. I vetri sono generosi in tutto e l’interno è rifinito in pino bianco di provenienza sostenibile.

Che dire: una bella prova di vivibilità per uno spazio così contenuto. Hippy digitali, la mini casa autosufficiente è qua: il futuro è in scatola.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie