English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Al 18° congresso nazionale della Fondazione Marisa Bellisario Lella Golfo: una startup femminile in politica per cambiare passo

28 Ott 2017 | Nessun Commento | 806 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

bellisario_fondazioneSette proposte sul Potere delle Donne nel Made in Italy, nell’Innovazione, per i Giovani, la Sostenibilità, l’Europa, il Mezzogiorno, l’Economia e la Politica lanciate dalla XVIII Edizione di Donna Economia & Potere conclusasi oggi a Bari con le parole del Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che segnala come la mancata uguaglianza di genere provochi una perdita di 11mila e 500 miliardi di euro per l’Unione e sottolinea a più riprese l’importanza di raggiungere una piena condivisione a tutti i livelli, anche e soprattutto ai vertici.

Proposte che chiedono di trovare spazio e voce sul piano politico. “L’anno scorso – ha detto Lella Golfo, Presidente della Fondazione Bellisario – nel corso del nostro Convegno di Macerata con lo slogan ‘cambiare passo’ abbiamo lanciato il G7 delle donne e il G7 ci sarà! Il Potere delle donne è anche questo: proporre, condividere, agire. È la nostra concretezza, l’onestà e la trasparenza che servono alla politica e al Paese.

Avanti Donne, la nostra startup politica, parte da qui: saremo un laboratorio di idee e proposte non solo e non tanto per risolvere i problemi del Paese ma anche e soprattutto per cogliere le opportunità di crescita e sviluppo. E candido Alessandra Ghisleri, a essere portavoce di questa startup del fare”. Così Lella Golfo conclude la due giorni di lavoro davanti a una platea di oltre 300 donne venute da tutta Italia per condividere idee e progetti per il futuro.

“Le schiere di pioniere sono piene di frecce” esordisce la prima dei coordinatori chiamati a relazionare sui lavori dei tavoli tematici. E tante sono le frecce lanciate oggi: reiterare la legge sulle quote di genere, aprire la governance economica alle donne attraverso strumenti ad hoc come piani di successione legati a candidature di genere e percorsi di carriera femminili; formazione, innovazione, digitalizzazione per il Made in Italy; un Ministero dell’Innovazione per governare bisogni e risorse; piani di economia circolare e network della sostenibilità a guida femminile; piattaforme intelligenti per operare in modo integrato al Sud; contaminazione tra scuola e lavoro per accorciare il mismatch di domanda e offerta di occupazione. “È tempo di smettere di rincorrere. Ora bisogna correre” si legge in uno dei 280 messaggi lasciati nella bottiglia trasparente a disposizione di tutti i partecipanti per far navigare le loro idee.

Idee e i progetti che oggi trovano un tavolo di lavoro partecipato e comune, a livello nazionale e internazionale. “La nostra startup politica – conclude Lella Golfo – è un luogo di pensiero e azione in cui il Potere delle Donne diventi la molla del cambiamento positivo e necessario”.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie