English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Aguinaldo Perrone: dal primo Futurismo all’affascinante mondo della Pubblicità

15 Nov 2011 | Nessun Commento | 3.717 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Aguinaldo Perrone
Vivere il presente sognando il futuro: è questo quello che spinge l’autodidatta Aguinaldo Perrone a coltivare la passione per le arti grafiche e a creare disegni, traendo ispirazione dal mondo della pubblicità. Con il nome d’arte di Aguin, laureato in giurisprudenza, Aguinaldo Perrone da più di vent’anni segue la sua passione per il disegno e l’arte, dando origine ad una vastissima produzione artistica che trae ispirazione da marchi noti e non e da un tipo di réclame lontana. Lo stesso Aguinaldo, conosciuto in tutto il mondo, dichiara che “questa passione nasce dall’interesse verso il mondo delle prime forme di pubblicità”. Nei primi del ‘900, gli anni dell’inizio della comunicazione propagandistica, e in particolar modo nel Futurismo, ci furono delle espressioni artistiche molto intense nel campo della pubblicità che, svincolata dal prodotto, sfruttava l’effetto dell’umorismo. I prodotti entravano nelle case delle persone senza la presenza di internet o della televisione grazie all’ironia, un’arma vincente. Ironia che ritroviamo nelle opere di Aguin che ancora oggi coltiva con curiosità e immaginazione quel mondo caratterizzato dalla presenza di molti autori anonimi che diedero un grande impulso. Noi di LSDmagazine abbiamo intervistato Aguinaldo Perrone:

Si è laureato in giurisprudenza, ma si occupa anche di grafica pubblicitaria. Come fa a conciliare questi due lavori?

Ho fatto l’avvocato con molta serietà senza curarmi del profitto economico perché si sa bene che la realtà è piuttosto drammatica. Poi la mia passione per la grafica pubblicitaria è diventata molto forte e nella vita quando una cosa diventa più forte di un’altra è necessario darle voce. Adesso sono ancora iscritto all’albo, posso esercitare la professione di avvocato, ma non pratico più questo lavoro. Inizialmente ho avuto molte perplessità sul cambiamento, ma ho intrapreso con grande tenacia questa propensione verso l’arte che è un lavoro. Lo faccio non per avere celebrità, ma per poter dire che anche io ci sono.

Qual è la situazione della grafica pubblicitaria oggi in Italia? E’ vero che non ci sono fondi?

Si, certamente. Dietro queste cose ci sono delle manovre economiche che portano il mercato da una parte all’altra. Io autofinanzio le mie mostre e ho molte spese perché non ci sono i fondi per sostenerle. Viene dato poco spazio alla cultura. Tuttavia sento forte il bisogno di fare questa cosa e se ho l’opportunità è anche grazie al sussidio e al sostegno che ho sempre avuto dai miei genitori.

lsdmagazineNei suoi disegni c’è una costante presenza di due colori: il rosso e il blu. Come mai la scelta di utilizzare nei disegni solamente questi due toni?

Non c’è una scelta razionale in questi colori, è piuttosto una questione affettiva. I colori rosso e blu mi piacevano, sono quelli con cui ho cominciato e con cui ho continuato sempre. Non ho mai cambiato, tranne in un’altra espressione di arte: la pittura sul legno. Con la pittura ovviamente c’è un coinvolgimento maggiore di colori. La pittura è più fantasiosa e anche per ragioni tecniche non potrei usare soltanto il blu e il rosso. Il potere della pubblicità come sappiamo è molto forte, immenso.

Ha deciso di creare disegni traendo ispirazione da marchi noti affinchè questa potenzialità di possa ripercuotere anche nei suoi disegni?

I miei disegni sono di fantasia, anche se prendono spunto dalla pubblicità. Non sono uno che punta ai profitti nonostante io abbia una mentalità che, senza presunzione, difficilmente si ritrova nell’arte. È difficile trovare qualcuno che si dedichi all’arte e contemporaneamente anche alla pubblicità. . Questo lavoro ha avuto tantissimi riconoscimenti e mi ha permesso di vivere molte belle esperienze come la Biennale di Venezia. Tuttavia il mondo del marketing e il mondo dell’arte hanno un atteggiamento molto diffidente. Io sono un autodidatta e questo spesso da fastidio.

Nel suo blog, ha parlato di un mondo che non c’è più solo perché lo si vuole ignorare. Cosa intende dire con questa affermazione?

Questa frase fa riferimento al mio mondo, il mio mondo non c’è più. Come ho già detto sono un autodidatta e mi sono rapportato con il mondo del marketing che secondo me non dà il giusto spazio agli autodidatti. La discriminazione è brutale, io però ritengo che l’arte non si possa insegnare, è una passione, una cosa che nasce dentro. Ancora oggi ci sono insegne storiche di negozi e bar che restano fedeli al passato come se la pubblicità moderna non esistesse. Che ne pensi? Quelle rappresentano la strada che ho seguito nel mio percorso, da cui sono partito. Oggi è difficile ritrovare immagini di così grande valore e carica, oggi è tutto più semplice grazie a mezzi più sofisticati, ad esempio Photoshop. Mettersi davanti ad un foglio, o davanti ad una tela e tirare fuori un personaggio o qualsiasi cosa che ti racconti del prodotto non è semplice. Nel passato c’era una grande animizzazione dei colori, il prodotto parlava. Gli oggetti del commercio hanno una loro vita, un loro senso e le immagini della pubblicità servono ad attrarre l’attenzione del compratore. Nel passato c’era un giusto modo artistico di concepire determinate immagini che adesso non c’è più…lo dico con rammarico.

Quali progetti ci sono per il futuro?

Ciò che faccio è molto autobiografico. I progetti futuri sono quelli di ottenere riconoscimenti, di poter dare un respiro, uno spazio alla mia forma di arte. Sono sicuro che ciò che sto facendo avrà un suo futuro, non so se ci sarò ancora quando questo avverrà. Ultimamente sono stato chiamato dal MOMA di New York, hanno voluto alcuni miei disegni per uno studio sullo sviluppo dell’arte nel mondo odierno.

Nella foto di Maria Tisci, Aguinaldo Perrone e più in basso un disegno inedito offerto alla redazione di LSDmagazine dallo stesso artista 

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie