Tempo di lettura: 1 minuto

(Adnkronos) –
Pecco Bagnaia vince oggi il Gp della Germania di MotoGp sul circuito del Sachsenring. Il pilota della Ducati si impone grazie alla scivolata, a due giri dal termine, di Jorge Martin: lo spagnolo della Pramac, leader mondiale, al comando della gara rovina tutto con una caduta. Secondo posto per Marc Marquez che, partito 13esimo con la Ducati Gresini, ha la meglio nella bagarre finale sul fratello Alex Marquez che chiude terzo. Ai piedi del podio arriva Enea Bastianini che precede Franco Morbidelli sul traguardo. Grazie a questo successo Bagnaia sale in vetta alla classifica mondiale piloti con 222 punti scavalcando Martin che resta fermo a 212, mentre Marc Marquez è ora terzo a 166.  Sono cinque le Ducati nei primi cinque posti in terra tedesca. In sesta posizione si piazza Miguel Oliveira, seguito da Acosta, Bezzecchi, Binder e Fernandez a chiudere la top ten. Solo 11esimo Quartararo, e 12esimo Vinales, mentre si ritira Di Giannantonio per una foratura del posteriore. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Redazione

Lsd sta per Last smart day, ovvero ultimo giorno intelligente, ultima speranza di una fuga da una cultura ormai completamente omologata, massificata, banalizzata. Il riferimento all'acido lisergico del nostro padre spirituale, Albert Hofmann, non è casuale, anzi tutto parte di lì perché LSDmagazine si propone come cura culturale per menti deviate dalla televisione e dalla pubblicità. Nel concreto il quotidiano diretto da Michele Traversa si offre anzitutto come enorme contenitore dell'espressività di chiunque voglia far sentire la propria opinione o menzionare fatti e notizie al di fuori dei canonici mezzi di comunicazione. Lsd pone la sua attenzione su ciò che solletica l'interesse dei suoi scrittori, indipendente dal fatto che quanto scritto sia popolare o meno, perciò riflette un sentire libero e sincero, assolutamente non vincolato e mosso dalla sola curiosità (o passione) dei suoi collaboratori. In conseguenza di ciò, hanno spazio molteplici interviste condotte a personaggi di sicuro spessore ma che non trovano spazio nei salotti televisivi, recensioni di gruppi musicali, dischi e libri non riconosciuti come best sellers, cronache e resoconti di sport minori, fatti ed iniziative locali che solitamente non hanno il risalto che meritano. Ma Lsd è anche fuga dal quotidiano, i vari resoconti dai luoghi più suggestivi del pianeta rendono il nostro magazine punto di riferimento per odeporici lettori.