Tempo di lettura: 3 minuti

Il suggestivo cortile del Castello di Rutigliano fa da scenografia alla presentazione della terza edizione del PUGLIA WINE FESTIVAL che dal 29 ottobre al primo novembre farà battere il cuore di Rutigliano.

Il “Puglia Wine Festival – Festa del vino e dei sapori d’autunno”, dopo il successo ottenuto nelle precedenti edizioni svoltesi ad Alberobello con un totale di circa 20.000 visitatori, per la sua terza edizione sceglie di fermarsi a Rutigliano. Nella patria del fischietto e dell’enogastronomia si svolgeranno quattro giornate con degustazione di vini e piatti della tradizione, mercatini, musica, animazione, arte e cultura.

Il programma dettagliato della manifestazione è stato presentato questa mattina dai referenti dell’associazione organizzatrice, SensAzioni del Sud, con i rappresentanti istituzionali del Comune di Rutigliano, alla presenza anche di partner e associazioni coinvolte.

Il Sindaco di Rutigliano, Giuseppe Valenzano, impossibilitato ad intervenire, ha voluto manifestare la sua soddisfazione con un messaggio diffuso dai suoi delegati: “Rutigliano apre le porte al “Puglia Wine Festival”, un evento giunto alla terza edizione e che sarà un onore ospitare nella nostra città. In primis vogliamo ringraziare gli organizzatori dell’APS “SensAzioni del Sud” che hanno scelto Rutigliano come location per questa kermesse di quattro giorni dedicati al nettare di Puglia, dando la possibilità alle nostre realtà territoriali di essere coinvolte in un programma ricco di appuntamenti”.

A fare gli onori di casa sono stati l’Assessore alla Cultura e al Marketing territoriale del Comune di Rutigliano, Milena Palumbo, e l’Assessore alle Attività Produttive, Tonio Romito, che hanno illustrato le finalità del progetto. 

Questo è per noi un nuovo appuntamento che sicuramente potrà essere un’occasione proficua per le attività produttive del paese e che si aggiunge – ha spiegato l’Assessore alle Attività Produttive, Tonio Romitoal percorso che stiamo portando avanti per l’enogastronomia”.

E’ quindi intervenuta l’Assessore alla Cultura e al Marketing Territoriale, Milena Palumbo: “La bellezza di Rutigliano farà da cornice al viaggio sensoriale proposto con le cantine di Puglia, ma non sarà solo vino, si potrà anche degustare il nostro grano buono offerto dall’Associazione Porta Nuova mentre con la ProLoco e Lup si potrà scoprire il borgo antico e il Museo a cielo aperto. Un’occasione unica per vivere la nostra città in un contesto nuovo”.

Per l’associazione SensAzioni del Sud è intervenuta la presidente Mariangela Sibilia: “Dopo due belle edizioni ad Alberobello abbiamo scelto Rutigliano come location per il prossimo Puglia Wine Festival. Ringraziamo l’amministrazione comunale per aver sposato il nostro progetto, i partner, gli espositori, gli artisti e tutti coloro che si stanno adoperando per sostenere l’iniziativa, a partire dalle 10 selezionate cantine pugliesi che ospiteremo in questa edizione. Un ringraziamento particolare va anche al vice presidente Nicola Filipponio e a tutti i soci di SensAzioni del Sud per l’instancabile lavoro. Siamo fiduciosi di poter offrire a quanti verranno a trovarci qui a Rutigliano serate spensierate all’insegna dei sapori e dei profumi d’autunno”.

E’ entrato nel dettaglio della programmazione il Direttore Artistico, Gabriele Corianò: “Dal 29 ottobre al 1 novembre proporremo ai visitatori iniziative variegate: ci saranno gli stand enogastronomici in cui gustare una varietà di vini selezionati accompagnati da caldarroste e da altri piatti della tradizione. Inoltre, in serata avremo momenti di intrattenimento con Exuvia e I Tamburrellisti di Torre Paduli (29 ottobre), Denny e Sciamaballà (30 ottobre), Metaverso e Mama Ska (31 ottobre), I Cipuridd (1 novembre). E sono previste offerte culturali e di approfondimenti: sin dalle ore 18.00 sarà possibile partecipare a visite guidate a cielo aperto nel centro storico di Rutigliano, visitare la Torre Normanna che per l’occasione ospiterà una mostra di abiti d’epoca, e visitare il Museo del Fischietto in Terracotta, eccellenza del territorio. Infine, domenica mattina, 30 ottobre alle ore 11.00 ospiteremo il Convegno “Rutigliano, terroir e vino” che vedrà la partecipazione del giornalista Eustachio Cazzorla con l’enologo Leonardo Palumbo, Sebastiano Cascella dell’Associazione Italiana Sommelier, Antonello Magistà, patron e sommelier del ristorante stellato Pashà, e Francesco Fiore della Confesercenti Bari”.