Tempo di lettura: 5 minuti

Augsburg è una città con radici storiche, culturali e commerciali da 2000 anni legata alle genti italiche da quando, per volontà dell’Imperatore Augusto, nel 15 a.C. la città fu fondata e chiamata Augusta. E’ la seconda più antica città in Baviera, che offre agli studenti in visita importanti vestigia romane e il Museo Romano, situato al centro della città.

Gli studenti che vengono ad Augsburg hanno la possibilità di visitare storici monumenti e musei che attraversano tutte le epoche storiche. Allo stesso tempo possono assaporare una vita culturale vivace, ma anche frequentare, insieme ai giovani di Augsburg, locali, bar e ristoranti molto popolari in città.

Augsburg offre anche la possibilità di seguire corsi di tedesco in ottime scuole, specializzate per giovani provenienti da tutto il mondo, in modo da comprendere meglio, attraverso lo studio della lingua, la cultura bavarese e tedesca e i valori di tolleranza che fanno di Augsburg una città dove popoli e religioni diverse convivono pacificamente.

https://www.augsburg.de/buergerservice-rathaus/willkommen/deutsch-lernen

La città di Augsburg offre percorsi culturali e visite nei musei, che coniugano la scoperta della città e gli obbiettivi di apprendimento didattici.

Il cuore della città è il Rathausplatz, che prende il nome dallo splendido municipio rinascimentale, affiancato da una ex torre di avvistamento, la torre Perlach, uno dei simboli della città. Da lì bastano pochi passi per raggiungere tutti i principali luoghi turistici e conoscere così le ricchezze artistiche e culturali di Augsburg.

La piazza è un buon punto di ritrovo per socializzare nei numerosi bar, caffè, stube e ristoranti.

L’immagine di Augsburg è indissolubilmente legata a quella della famiglia dei commercianti Fugger, in particolare a Jakob Fugger il Ricco, che ha fondato la Fuggerei, il quartiere di case popolari più antico al mondo.

Questa struttura è tuttora in funzione come allora, rispettando le identiche condizioni che il fondatore aveva prescritto 500 anni fa. Una città nella città, ampia 15.000mq e con quattro porte di ingresso, che evidenzia da una parte quanto la nostra vita è cambiata negli ultimi secoli e dall’altra quanto la mancanza di spazio abitativo sia rimasta attuale.

La Fuggerei può essere visitata autonomamente, oppure mediante una visita guidata, specificatamente pensata per i gruppi scolastici.

www.fugger.de

Augsburg è l’unica città mozartiana in Germania, perchè qui è nato il padre e “manager” del genio musicale Wolfgang Amadeus Mozart. Nella sua casa natale è stato realizzato un moderno museo dedicato a Leopold Mozart. Lo studente riesce a identificarsi con il mondo del famoso musicista in modo interattivo e multimediale, visitando undici stanze tematiche che invitano a percepire, udire e tastare.

https://mozartstadt.de/leopold-mozart-haus/das-museum/

Uno spunto letterario importante è la Brechthaus, la casa natale del drammaturgo e scrittore Bertolt Brecht. A questo figlio di Augsburg, da sempre oggetto di controversie, è stato dedicato un museo letterario multimediale, con lo scopo di offrire un’immagine viva del grande scrittore, mostrando numerosi suoi libri, fotografie e ricordi.

www.brechthaus-augburg.de

Uno splendido edificio rinascimentale ospita il Museo interattivo dei Fugger e Welser, che racconta l’ascesa di queste due dinastie di commercianti augustani. Un esempio della globalizzazione rinascimentale, che evidenzia anche lo stretto legame tra i traffici con la Repubblica di Venezia e il suo porto. Grazie ai filmati anche oleografici e agli altri mezzi interattivi disponibili anche in lingua italiana, è un  museo molto interessante, pensato per gli studenti e per le visite didattiche, dove è anche possibile prenotare visite guidate per gruppi.

https://www.fugger-und-welser-museum.de/

A poca distanza dal centro città è possibile visitare un grande giardino zoologico, lo “Zoo Augsburg”, situato nella foresta che si trova all’interno della città e inaugurato nel 1937. Oggi rappresenta uno dei più grandi giardini zoologici della Germania.

https://www.zoo-augsburg.de

Nei dintorni, nell’adiacente cittadina di Friedberg, si trova il castello di Wittelsbach, completamente rinnovato e caratterizzato da un design raffinato ed elegante. E’ facile immergersi qui nel XVI secolo, seguendo le attività multimediali e con la possibilità di accedere al giardino del castello di Wittelsbach.

www.wittelsbacher-schloss-friedberg.de

La forza dell’acqua, chiamata ”il petrolio del Medioevo”, condusse a una grande ricchezza della città, attivando la prima industrializzazione basata sull’energia prodotta dall’acqua. Una meta obbligatoria è il centro d’informazione multimediale, dove gli studenti possono avere uno sguardo d’insieme, multimediale, sul sistema storico della gestione delle acque, per il quale Augsburg nel 2019 ha ottenuto il titolo di Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Da visitare le tre fontane monumentali, le storiche centrali elettriche e l’imponente torre d’acqua vicina alla Porta Rossa, la più antica in tutta la Germania e in Europa centrale.

https://wassersystem-augsburg.de/de/das-ist-die-unesco

Il Museo Statale del Tessile e dell’Industria di Augsburg (TIM), situato all’interno dell’ex-filanda di lana (la Augsburger Kammgarnspinnerei), fondata nel 1836, fornisce una panoramica dell’archeologia industriale tessile della città. Il museo multimediale accompagna il visitatore nel suo viaggio attraverso il tempo, iniziando dal 1600. E’ stato organizzato un percorso interattivo per i giovani  studenti, dove è possibile, per esempio, materialmente pettinare la lana, realizzare le filature e colorare i tessuti. Per una visita guidata attraverso il “quartiere tessile”, incluso il museo tessile TIM, è necessario rivolgersi al Regio Augsburg Tourismus.

www.timbayern.de

Per approfondire qualsiasi tematica della storia augustana, oppure per visitare uno dei musei di Augsburg, è possibile prenotare una visita guidata scrivendo al seguente indirizzo email: stadtfuehrungen@regio-augsburg.de