Tempo di lettura: 3 minuti

Tornare a sognare è l’invito della campagna di comunicazione promossa dal Ministero della Cultura in collaborazione con Cinecittà per portare il grande pubblico al cinema anche in estate.

Con il claim “Torna a sognare a occhi aperti. Quest’estate vai al cinema”, la campagna è su tutti i canali di comunicazione: quotidiani, tv, radio e sui profili social istituzionali del Ministero della Cultura e dei partner coinvolti: Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e Tik Tok.

Al centro della storia vi è una bambina che immagina di volere far parte del film sullo schermo facendo irruzione lei stessa nel racconto grazie a un biglietto magico consegnatole dalla maschera interpretata da Paola Cortellesi, a sua volta affiancata da Ficarra e Picone, Christian De Sica, Jasmine Trinca, Alba Rohrwacher, Stefano Fresi, Aurora Giovinazzo, Claudia Napolitano, Alessandro Siani, Luka Zunic e Ferzan Ozpetek.

Il cortometraggio è stato scritto da Vincenzo Alfieri e Federico Mauro e diretto dallo stesso Alfieri ed è un invito a tornare al cinema anche in estate per vivere di nuovo la magia del grande schermo.

Il Sottosegretario del Ministero della Cultura Lucia Borgonzoni ha dichiarato che il

“ …MIC investe con convinzione nel settore dell’audiovisivo che, soprattutto in Italia, sta avendo grandi risultati in termini di crescita e sviluppo. Il contribuito dello Stato non ha dimenticato le sale cinematografiche e, proprio per questo, il MiC ha promosso una grande campagna di comunicazione per invitare le persone ad andare al cinema quest’estate. In sala si vive un’esperienza unica, le sale sono il luogo migliore dove vivere la magia del cinema“.

 

E’ un auspicio promosso dal MiC per un settore che negli ultimi due anni ha subito perdite importanti. Determinante nel 2021 la chiusura dei cinema per quasi quattro mesi a causa dell’emergenza COVID a cui è seguita, dal 26 aprile 2021, una riapertura, seppure con sostanziali restrizioni all’accesso come il coprifuoco e il distanziamento in sala (rimosso poi ad ottobre), sino all’introduzione del “green pass” ad agosto, del “super green pass” e delle ulteriori norme introdotte a ridosso delle festività natalizie. Solamente dall’ 11 ottobre 2021 i cinema potevano  tornare al 100% della capienza sia al chiuso che all’aperto e solo dal 1 maggio 2022 non vi è più l’obbligo di esibire il Green Pass per l’ingresso in sala.

 

I numeri in calo in questo lungo periodo sono stati del -73,36% rispetto al 2019 per ciò che riguarda gli incassi, limitati a €169.395.229 nel 2021, e del -74,60% per le presenze arrivate a 24.801.770 nel 2021 (fonte: Rapporto Cinetel: I dati del Mercato Cinematografico 2021). Bisogna anche considerare che in questi ultimi due anni molti film destinati al grande schermo sono stati ditribuiti in streaming o su piattaforme on demand per dare la possibilità agli spettatori di godere del grande cinema anche dal proprio divano.

 

Vittorio Alfieri e Federico Mauro avevano già contribuito a un messaggio esortativo di ritorno alle sale cinematografiche alla vigilia della 78à Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Il 31 agosto 2021 usciva, infatti, il corto All Star – Ritorno al cinema  dove numerosi attori e attrici (Barbara Bobulova, Paolo Calabresi, Pierfrancesco Favino, Anna Foglietta, Elio Germano, Edoardo Leo, Giulia Michelini, Claudia Napolitano, Alice Pagani, Lillo Petrolo, Michele Placido, Benedetta Porcaroli, Vittoria Puccini, Greta Scarano, Sara Serraiocco, Alessandro Siani, Toni Servillo, Giuseppe Tornatore e Luka Zunic) vestivano i panni di clienti in fila, addetti alla biglietteria, venditori alla bouvette, controllo biglietti, servizio maschera in sala, a finire con Salvatores che aziona il cineproiettore e Toni Servillo, ultimo a prender posto in sala tra due degli spettatori increduli.

 

Finalmente, dopo aver superato le difficoltà maggiori, quest’ estate l’invito al cinema si veste di sogni e di magia.

 

Buona visione!