Tempo di lettura: 2 minuti

Ci sono storie che meritano di essere raccontate. Innovazioni che coniugano passioni ed esperienze di una vita. E’ il caso di Diego Berardino Santoro che ha dedicato alle arti ed allo sport, la sua vita, divenendo promotore di un metodo che a sua detta rivoluzionerà il mondo degli allenamenti calcistici e non solo, stiamo parlando di “FUTURPLAYSPORT” ed è euforico. Il suo metodo ora è scritto nero su bianco ed ha dato alle stampa il suo primo libro che spiega in sintesi il suo progetto di completamento all’allenamento sportivo per chi pratica calcio o in generale uno sport che ha a che fare con le sfere ed il rimbalzo. Diego ci racconta le esperienze e gli eventi che lo hanno portato a concretizzare le sue teorie.

In cosa consiste il suo metodo?

Il mio è un sistema di allenamento propedeutico per gli sportivi. Completa un allenamento calcistico basilare integrandolo con esercizi di giocoleria con non più di tre palline. Così l’obiettivo diventa sviluppare i riflessi, aumentare la capacità di destreggiarsi sul rettangolo verde, e come un attore si cala in più personaggi, il calciatore è in grado di spaziare. Diventare dei “fantasisti” è l’obiettivo di coloro che seguono il “FUTURPLAYSPORT”.

L’autore Diego Berardino Santoro davanti la libreria Feltrinelli di Bari con la copia del suo libro

E’ un metodo limitato al calcio, o ha altre ramificazioni?

E’ un metodo adatto a tutti gli sport con la palla. Si lavora sui rimbalzi e penso al tennis per esempio.
Leggere il rimbalzo significa leggere con anticipo la mossa dell’avversario. E’ un metodo che mira a rendere fantasista anche il portiere, ed è un metodo che si base su un punto cardine: l’intuito.

Che cosa sente di consigliare a tutti coloro che durante questa crisi pandemica hanno avuto delle intuizioni ed hanno saputo reinventarsi?

Scrivete. Bisogna insistere sulle proprie idee, ma per farlo serve sempre metterle nero su bianco. Come ho fatto in queste settimane. Scrivere “FUTURPLAYSPORT Oltre il limite”, è il primo passo per un futuro che sogno da tempo e me lo sono autoprodotto. Il mio è un tipo di allenamento quotidiano che adatta l’arte della giocoleria, della recitazione e della versatilità a quella sportiva. Tutte le mie esperienze passate mi hanno aiutato ed io reputo proprio il passato, la vera risorsa per il futuro.

Il libro è disponibile in tutte le librerie su richiesta e per qualsiasi informazione o acquisto della copia potete contattare Diego Berardino Santoro al suo profilo (3) Diego Berardino Santoro | Facebook  o potete contattarlo al cell. 3476655872