Tempo di lettura: 1 minuto

Dalle indiscrezioni che abbiamo raccolto sembra arrivata a soluzione la questione della scelta del nuovo editore della Gazzetta del Mezzogiorno. Si tratta della società che aveva fatto l’offerta più vantaggiosa del concordato fallimentare pendente davanti al Tribunale di Bari, Ecologica di Miccolis. Il tempo di perfezionare tutte la procedura di affidamento definitivo e le intese con il sindacato dei giornalisti e dei poligrafici e con il CdR e il giornale dovrebbe riprendere le pubblicazioni sia nella versione cartacea che on line. L’assenza della grande testata meridionale, ferma da oltre due settimane, era diventata intollerabile. Noi di LSDmagazine da sempre vicini ai lavoratori del quotidiano siamo molto soddisfatti della fine delle tribolazioni per i colleghi della Gazzetta e auspichiamo di aver dato un modesto contributo a favorire non la soluzione della vicenda, ma la verità delle implicazioni di scelte editoriali sbagliate, che hanno portato all’interruzione inaspettata delle pubblicazioni.

Dopo il voto il Tribunale dovrà verificare la regolarità della procedura e poi fissare una udienza di omologa. Nel frattempo potrebbe comunque già assegnare la testata alla società risultata vincitrice della procedura, consentendo al giornale nel giro di qualche giorno di tornare in edicola.

Complimenti ai colleghi, alla FNSI, all’Assostampa e al CdR per aver creduto in una ripresa immediata delle attività. E al Tribunale di Bari e agli organi fallimentari per aver deciso rapidamente e secondo le regole e il buon senso, in una situazione oggettivamente difficile da gestire,