Tempo di lettura: 2 minuti

Il prossimo 19 marzo è la Giornata Mondiale del Sonno. Una ricorrenza che il brand di luxury boutique hotel J.K. Place ha deciso quest’anno di celebrare in modo speciale, in risposta alle difficoltà a dormire bene provocate dall’emergenza sanitaria.

A Roma, nella struttura-gioiello di Campo Marzio con le sue 27 raffinate camere e suite, è stata organizzata per la prima volta una settimana all’insegna del miglioramento del ritmo circadiano, l’orologio biologico interno che si occupa di adattare i ritmi dell’organismo all’ambiente esterno.

Dal 15 al 21 marzo, al team di J.K. Place Roma, si unirà Laura Staiano, Spa manager della proprietà sorella J.K. Place Capri, a disposizione di ospiti interni ed esterni per aiutarli a comprendere i benefici di un corretto ciclo sonno-veglia e a fronteggiare al meglio i disturbi legati all’insonnia.

 Durante la cosiddetta “Settimana da Sogno J.K. Place” tutti gli ospiti dell’hotel – indipendentemente dalla categoria di camera – potranno prenotare gratuitamente una sessione privata di meditazione o yoga da 30 minuti. Per chi soggiornerà in suite saranno inoltre inclusi nel costo della stanza una consulenza personalizzata da 20 minuti con Laura Staiano per analizzare le proprie necessità specifiche e un rilassante massaggio testa e piedi da 30 minuti.

Gli ospiti potranno anche sperimentare il trattamento “Deep Sleep Massage”, ideato per l’occasione e capace di indurre uno stato di rilassamento profondo. Un massaggio da 50 minuti a base di essenza di lavanda ed erbe ristorative che utilizza diverse tecniche di manipolazione per alleviare stress e ansia.

Chi non soggiorna in hotel può beneficiare di un pacchetto da 90 minuti che include consulenza personalizzata, lezione di meditazione o di yoga e un massaggio a scelta fra testa e piedi, viso o corpo da 40 minuti (prenotazione obbligatoria – costo € 200 a persona).

Inoltre, per tutta la settimana, il menu del J.K. Café includerà una selezione di piatti salutari creati ad hoc dall’executive chef Michele Ferrara al preciso scopo di favorire il giusto riposo notturno.

Serata speciale quella di venerdì 19 marzo, quando la cena al ristorante sarà accompagnata dalle note di una suonatrice d’arpa dal vivo.