Tempo di lettura: 2 minuti

""

Dal Washington post al The Guardian, dalla Cbs alla Cnn, sempre più informazione passa su TikTok. L’applicazione di video cinese continua la sua crescita inarrestabile ed oltre a essere l’app più scaricata del 2020 sta ampliando la sua platea: non più solo adolescenti che si riprendono mentre ballano e cantano ma anche l’informazione, oltre all’arte, il cinema e la scienza sono si sono cimentate con questa piattaforma. Come scrive Marco Capisani su ItaliaOggi, secondo i dati diffusi dallo stesso TikTok tra i profili internazionali più attivi ci sarebbero appunto il quotidiano Usa Washington Post e quello britannico The Guardian, l’emittente tv americana Cbs News e la Cnn ma anche molti magazine e radio nord-americani come Cosmopolitan e Radio Disney.

Anche in Italia “il mondo dei media ha iniziato a debuttare in numero significativo su TikTok”. Lo conferma a ItaliaOggi Normanno Pisani, head of content&partnerships Italy. Per citarne alcuni, tra i più attivi ci sono i periodici Vogue, Vanity Fair, Wired, Grazia e l’edizione tricolore di Cosmopolitan; ma anche diverse emittenti radiofoniche a diffusione nazionale come Radio Deejay, Rtl 102.5, Rds, Radio 105 e Radio Italia. I quotidiani sono un po’ più “lenti” ma stanno arrivando: per ora si segnala Repubblica, con un profilo a parte anche il suo caporedattore centrale specializzato sul digitale Alessio Balbi, il Corriere dello Sport ed alcune testate online come Fanpage.

“Per quel che riguarda la stampa in generale – continua Pisani -, direi che si tratta di un’evoluzione in fieri. Ma le testate si dividono al momento secondo due modelli: quelle che puntano all’approfondimento prendendo spunto dai trend di TikTok e quelle che, invece, curano perlopiù l’attualità, l’informazione vera e propria”.

La vera sfida per l’informazione su TikTok, è saper unire viralità e informazione” conclude l’Head of content&partnerships Italy della piattaforma presente in 150 paesi che non si sta aprendo solo all’informazione ma, di recente, anche alle soluzioni marketing per le aziende, senza dimenticare l’attenzione crescente su hashtag a sfondo sociale.

Una cosa appare certa: il futuro social dell’informazione, almeno quello prossimo, è in mano a TikTok. Basti pensare che negli Stati Uniti, molte redazioni hanno un team di supporto apposito per pianificare il debutto sull’app e il caricare i contenuti.