Tempo di lettura: 1 minuto

""

Scuole chiuse in tutta Italia per decisione del Governo e per arginare il coronavirus, a  tutela di docenti, alunni e famiglie. Ma le lezioni continuano a distanza. Nella scuola statale secondaria di Primo Grado “Michelangelo di  Bari”, il capoluogo di regione, in Puglia, docenti e studenti hanno avviato sin dalle prime ore del 5 marzo  le attività di didattica a distanza, lavorando con la Google Classroom per distribuire, assegnare e valutare i compiti in modalità on line in condivisione con tutti i 650 alunni della scuola. Sono diversi anni infatti che la Scuola secondaria di 1° grado “Michelangelo”, sotto la dirigenza della prof.ssa Antonietta Scurani, è orientata verso il movimento delle Avanguardie Educative  e la metodologia della Classe capovolta.