Tempo di lettura: 2 minuti

""

Non è solo un manuale di scrittura creativa quello scritto da Jacopo Lupi, ma un vero e proprio metodo per acquisire gli strumenti necessari al fine di costruire un libro degno di dirsi tale e che sappia emergere nel mare del mercato editoriale. Scrivo creativo. Diventa uno scrittore con il metodo PMQ, è il manuale pensato per tutti quegli autori emergenti, che desiderano uscire dal mucchio e affermarsi sugli altri. Scrivo creativo non è il solito manuale di scrittura, che promette contenuti strabilianti e nella realtà dei fatti fornisce solo generiche indicazioni. Con questo libro, Jacopo Lupi scende nei particolari, fornendo indicazioni pratiche e numerose esercitazioni che garantiranno agli scrittori di mettere in pratica quanto appreso teoricamente. Il libro si divide in tre parti che seguono le tre fasi del metodo PMQ, acronimo che sta per Pratica, Mappe Mentali e Quantico. La prima parte fornisce le indicazioni teoriche che un autore deve possedere prima di potersi approcciare alla scrittura. Essa si sofferma su alcune indicazioni fondamentali come la definizione delle fasi preliminari della scrittura, l’individuazione della giusta strategia di scrittura, la scelta della trama e la strutturazione dell’intreccio narrativo, l’utilizzo delle tecniche descrittive dello spazio, dell’ambientazione e soprattutto la definizione del tempo della narrazione dei fatti, che può essere presente, passato o avvenire, ad esempio, attraverso l’utilizzo dei flashback. Ancora la scelta dei temi e la costruzione di personaggi che siano memorabili.

""

La seconda parte del libro corrisponde alla seconda lettera dell’acronimo PMQ e indica le mappe mentali che l’autore deve creare, elementi indispensabili che gli serviranno costantemente nel corso della sua produzione. La terza e ultima parte del manuale riguarda la scrittura quantica, ovvero la capacità di sedurre il lettore con le parole. Questa è forse la parte più affascinante del metodo di Jacopo Lupi, essa va, infatti, a lavorare sui processi cognitivi del cervello, che in un modo o nell’altro influenzano le nostre azioni e decisioni. In questo senso il lavoro di Lupi insegna allo scrittore emergente a proporre con efficacia il suo lavoro, senza perdersi nel mercato editoriale e sfuggendo la frustrazione del mancato riconoscimento. Vi starete chiedendo se il metodo ideato da Jacopo Lupi è realmente efficace. Bisogna sicuramente provare, ma la lunga esperienza che Lupi ha acquisito direttamente sul campo come scrittore, libraio, editore e book coach, gli hanno garantito un bagaglio di competenze che non ha voluto tenere per sé, ma condividere con tutti. Tante sono state, nel suo percorso, le porte trovate chiuse, ma queste gli hanno permesso di affinare una tecnica che ora mette a disposizione di quanti sognano di uscire dall’anonimato. Scrive Lupi stesso che il suo metodo è l’unico a dare completezza al processo di scrittura. Esso lavora direttamente con la sfera della creatività, della memoria, della ripetizione che crea abitudini vincenti. Provare per credere!