Tempo di lettura: 2 minuti

""

Il mangiare fuori casa è una tendenza, inarrestabile, che continua a produrre nuovi posti di lavoro in cucina. Per dare una doppia risposta, alla crescente richiesta di qualità della clientela ed alle aspirazioni dei giovani cuochi, è nata la Apulia Chef Academy (ACA).

La formazione multilivello di ACA riguarderà tutta la Puglia nelle sedi formative CIFIR di Bari e Taranto, CIOFS di Ruvo di Puglia, ECCELSA di Alberobello, ENAC di Foggia e GDF di Supersano (Le).

L’iniziativa, rivolta ad un target di formazione che mira in alto, è stata creata nell’ambito del Programma Garanzia Giovani. Questo servizio di orientamento, formazione, tirocinio e accompagnamento al lavoro della Regione Puglia, rivolto ai giovani dai 17 ai 29 anni NEET (Not in Education, Employment or Training) e cioè ai giovani che non lavorano e non studiano, si presenterà innovato e migliorato. In che modo?

Il progetto verrà illustrato nel corso della conferenza stampa, con cooking show e degustazione dei prodotti dello sponsor Rosso Pomodoro, che si terrà venerdì 17 maggio 2019, ore 10.30 nella sede del CIFIR (Villaggio del Fanciullo)Piazza Giulio Cesare, 13 – Bari.

Parteciperanno:

  • Dario Palma, responsabile ATS Let’s work 2ghether e direttore ENAC Puglia
  • Costanzo Cascavilla, coordinatore ATS
  • Nicola Chielli,direttore Istituto Eccelsa
  • Salvatore Turturo, Presidente Unione Regionale Cuochi Puglia
  • Pasquale Orlando, Autorità di Gestione del POR Puglia FESR FSE 2014-2020
  • Sebastiano Leo, Assessore al Lavoro alla Formazione Professionale Regione Puglia

Moderatore: Antonella Millarte, giornalista professionista eused1 l