Tempo di lettura: 5 minuti

"JoeSabato 9 marzo, alle 21,30, prosegue la stagione musicale 2018-2019 del Teatro Forma di Bari (via Fanelli 206/1, infotel: 080.501.81.61, biglietti on line su vivaticket.it), con uno degli artisti più raffinati del panorama italiano: Joe Barbieri presenterà il suo ultimo album, «Origami», accompagnato da una band di straordinari musicisti: Antonio Fresa (pianoforte), Stefano Jorio (violoncello),Giacomo Pedicini (basso acustico), Sergio Di Natale (batteria). Parte integrante e imprescindibile di questo concerto sarà anche la tromba lirica e sapiente dello special guest Fabrizio Bosso, per condurre gli ascoltatori in un viaggio lieve, nel quale ciascuno può ritrovare una nostalgia, una sensazione provata, un attimo della propria quotidianità, raccontati con la poesia che ognuno vorrebbe dedicata ai propri sentimenti.

Qualsiasi tentativo di trovare un termine che definisca l’arte di Joe Barbieri, infatti, non basta a esplorare tutte le sfumature delle sua ricerca: musicale, letteraria, linguistica, sonora. Non solo perché il musicista napoletano porta in sé riferimenti alla canzone d’autore della migliore scuola italiana e francese, senza trascurare il jazz o la bossa nova. Ma anche perché ogni sua canzone è un universo compiuto, in cui la cura per i dettagli racconta la spontanea predisposizione alla bellezza. Se pur ogni brano sia perfettamente concluso e si regga in totale autonomia, ciascuno è indissolubilmente collegato a un altro, e un altro ancora, fino a svelare la fitta tessitura di una poetica, costruita negli anni con dedizione ed eleganza, perfetta ma anche impalpabile, come un origami.

Ed «Origami» è appunto il titolo dell’ultimo album di Barbieri, e il concerto racconterà questo linguaggio, mescolando, senza soluzione di continuità, canzoni che appartengono ormai a più di un decennio di percorso autoriale. Da «Un posto qualunque» a «Fammi tremare i polsi», da «Scusami» a «Una cicatrice ed un fior», da «Belle speranze» a «Normalmente», fino a «Rinascimento», si dipana un filo rosso potente e leggibile, che non domanda che di essere seguito senza riserve.