Tempo di lettura: 1 minuto

"ico"Si svolgerà fino al 15 settembre il tour dell’Ico (Istituzione concertistico orchestrale) Magna Grecia in Albania, Grecia e Montenegro. I concerti avranno un programma di musiche (alcune inedite) di compositori pugliesi, da Paisiello a Rota, da Giordano a Costa. Il tour «Gli ori della Magna Grecia», è detto in una nota, promuove la musica, le arti e la tradizione delle terre Magnogreche, nell’ambito della «Programmazione Puglia Sounds Export 2018» con Puglia Sounds, Unione Europea, FSC, Regione Puglia – Assessorato Industria Turistica e Culturale, Teatro Pubblico Pugliese. Il progetto «arrivato – spiega il direttore artistico dell’Orchestra ICO Magna Grecia Piero Romano – alla sua terza edizione continua a crescere di anno in anno, successo dopo successo, portando avanti il dialogo naturale con i vicini Balcani, territori in grande sviluppo culturale. I concerti promuoveranno il nostro patrimonio tra musica, archeologia, iconografia, artigianato e gusto».
Questi gli appuntamenti: domani a Budua – Teatro Comunale Montenegro, il 13 settembre a Tirana – Cattedrale Albania, il 14 a Fier – Anfiteatro Greco Albania, il 15 a Ioannina – Piazza del Lago Grecia. Si esibiranno il soprano Angelica Di Santo, il soprano Ardita Meni, il tenore Kastriot Tusham, accompagnati dall’Orchestra della Magna Grecia, diretta dal maestro Piero Romano.