Tempo di lettura: 4 minuti

"Ostpro1"Sono dedicate alla tradizione, in pieno gusto berliner (e non solo), le due edizioni annuali della più grande fiera tedesca di Ostprodukte,che si tiene al SEZ, leggendario complesso sportivo e ricreativo della DDR costruito nell’81.

L’Ostpro nasce dieci anni dopo nel segno della protesta, come nuova piattaforma di presentazione e vendita, per tutti i prodotti della vecchia Repubblica Democratica esclusi dagli scaffali della grande distribuzione, il giorno dopo la "svolta" dell’89. Grazie a questa iniziativa, molti articoli e marchi storici scomparsi dal mercato sono riapparsi nei negozi specializzati della Germania Est come oggetti di culto.

Nelle due edizioni annuali (natalizia e pasquale) più di 100 aziende dei “nuovi” Ländern presentano all’Ostpro Messe di Berlino articoli gastronomici, cosmetici, porcellane e ceramiche, gioielli e specialità ceche, russe, armene e polacche.

"2Ostalgia o nostagia?

Difficile dirlo. Per il visitatore curioso l’Ostpro rappresenta solo una grande esposizione folkloristica dal fascino rétro; per gli Ossi invece, gli autentici testimoni di quella storia, la fiera assume un significato ben più profondo: il poter assaporare il passato tramite la forza evocativa dell’ambientazione e degli "oggetti-ricordo", che sprigionano il profumo della memoria.

Diverso invece l’intento di produttori e organizzatori, che con questa manifestazione biennale intendono tutelare il “made in Ost”, e quindi sostenere e promuovere, sul mercato tedesco, i vecchi e i nuovi marchi delle ex città della DDR. C’è poi chi dimentica il revival per proporre specialità che guardano oltre l’Est: “La risposta tedesca alla cucina italiana” è un esempio di slogan per pubblicizzare olii aromatici, aceti balsamici, spezie e pesto per palati robusti.

"3Sui banchetti più commoventi si trovano invece manufatti in pizzo, giocattoli in legno, il liquore all’uovo e il Softeis prodotto ancora con la mitica ILKA. E per i più ostalgici ci sono cimeli storici, libri, dischi e i vecchi-nuovi sandali della DDR, gli intramontabili Latschen: un autentico Ossi Kultproduk!

Anche se non è tra gli eventi più alla moda della capitale tedesca, Ostpro con il suo indiscutibile fascino seduce un po’ tutti, illudendo – almeno per qualche ora – di poter prendere parte da vecchi Genossen (compagni) al corso della Grande Storia!

[OSTPRO Berlin 30 novembre – 2 dicembre 2018, Ore 10:00-18:00 SEZ, Landsberger Allee 77, 10249 Berlino. Ingresso: 2 Euro (circa) – Bambini gratis fino a 10 anni. Info: www.messen.de