Tempo di lettura: 2 minuti

"pino2"

Orgoglio barese nel mondo, stiamo parlando di Pino Dangelico, in arte Pino Daeni, nato a Bari nel 1939, ha iniziato i suoi studi presso l’Istituto d’Arte del capoluogo pugliese per poi spostarsi nel 1960 all’Accademia di Brera, a Milano, dove si è perfezionato mostrando le sue abilità nella pittura di nudi e nello studio delle figure. Ora le sue opere sono sulla nave da crociera più grande del mondo, la  Symphonye of the Seas, l’ultima nata in casa Royal Caribbean che proprio da metà aprile solcherà i mari italiani toccando i porti di La Spezia, Civitavecchia e Napoli. Anche se stava per affermarsi in Italia ed in Europa in maniera rilevante pubblicando anche con Mondadori e Rizzoli, Pino voleva più libertà artistica che ha creduto di poter trovare negli Stati Uniti, tanto, che nel 1979 emigrò sotto il patrocinio della Galleria Borghi che gli ha dato la possibilità di presentare i suoi lavori a New York e Boston. Ha illustrato più di 3000 libri.
"pino_quadri"La tecnica di Pino, con i suoi colori caldi, ha affascinato tutti. Le sue pitture, le sue serigrafie e i suoi schizzi sono richiesti dai collezionisti d’arte, tra i tanti, proprio durante la crociera inaugurare della Symphonye of the Seas ha ricevuto diversi riconoscimenti dall’austronauta americano Clayton C. Anderson, che ha vissuto 167 giorni nello spazio (memorabili le sue passeggiate), e diverse star hollywoodiane di origini italoamericane. Non possiamo che essere fieri per questa atmosfera pugliese accolta nei lussuosi corridoi della nave che porta la nostra regione viaggiando in giro per l’Italia e per il mondo. Pino Dangelico risiede attualmente nel New Jersey con la moglie, un figlio ed una figlia ma mantiene ancora molto forte il contatto con Bari dove di tanto in tanto viene a trovare i parenti.

In foto la galleria della nave da crociera e lo spazio a lui dedicato