Tempo di lettura: 2 minuti

"08387afe-bb11-48b4-bb40-f3beea6f7f01-1"Grande successo per l’esordio di Nikolart Movie a Stettino (Polonia), dove in questi giorni di celebra la XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, dedicata, quest’anno, al tema “L’italiano al cinema e l’italiano nel cinema”. Ad aprire la kermesse, organizzata dalla Fondazione Nikolaos e dal Dipartimento di Italianistica dell’Università di Stettino, è stata la rassegna di cortometraggi pugliesi “Past Forward” presentati in Polonia da Rocco Colangelo, Responsabile Eventi di Apulia Film Commission: nove cortometraggi interamente girati in Puglia e sottotitolati in lingua inglese raccontano novant’anni di storia, tra passato e futuro, dal 1970 al 2050.

Nella serata inaugurale sono stati proiettati i primi episodi della rassegna: Iaco (regia: Alessandro Zizzi; Produzione esecutiva: Kimera Film); Come again Mr. Babylon (regia: Mariangela Barbanente; Produzione Esecutiva: Skicchera Production); Road to Trip (Regia: Claudio D’Elia; Produzione Esecutiva: Rain Dogs); Erma(Regia e Produzione Esecutiva: Luciano Toriello).

A fare da cornice alle proiezioni, che hanno coperto i decenni 1970, 1980, 1990 e 2000 e che hanno suscitato grande ammirazione da parte del pubblico italo-polacco presente in sala, il suggestivo Kino Pionier 1907 di Stettino, famoso per essere il cinema più antico del mondo.

Appuntamento questa sera, alle 18.45, per la seconda serata di Nikolart Movie e di Past Forward, con le proiezioni di Keplero 452B (Regia: Lorenzo Manisco; Produzione Esecutiva: Nardis Production), Vendesi Salento (Regia: Davide Barletti; Produzione Esecutiva: Fluid Produzioni), Polis Nea (Regia: Pierluigi Ferrandini; Produzione Esecutiva: UPArte); Concetta (Regia: Marta Palazzo; Produzione Esecutiva: La Sarraz Pictures) eTaras 2050 (Regia: Giovanni Vaccarelli; Produzione Esecutiva: PME Factory).