Tempo di lettura: 2 minuti

"rinoÈ uscito nelle librerie indipendenti e negli stores online Rino Gaetano, un Mito Predestinato, edito da Terre Sommerse. La Favola del successo e della fine di Rino Gaetano raccontata da Stefano Micocci, che lo ha accompagnato e sostenuto, insieme con il padre Vincenzo, negli anni della sua indimenticabile carriera musicale.

Il libro verrà presentato il 5 maggio alle 18.00 presso La Feltrinelli Libri e musica di Roma in viale Libia 186.

Stefano Micocci Rino Gaetano lo ha conosciuto quando lavorava alla it, storica casa discografica indipendente di Vincenzo Micocci, suo padre, che pubblicò tutti i dischi di successo di Rino e, che scoprì e lanciò, oltre a lui, tantissimi altri grandi artisti negli anni ‘70. Basta ricordarne due: Antonello Venditti e Francesco De Gregori. Insieme con Carlotta Ercolino, sceneggiatrice italiana di rilievo, ha scritto e sceneggiato un romanzo psicologico in forma teatrale che mixa fantasia e realtà.

In questo libro ci sono i sette magnifici anni di artista di successo e l’improvvisa scomparsa di un trentenne italiano all’alba degli anni ’80.

Una favola che ripercorre sogni, flashback, episodi inediti, legati alla nascita e alla tragica scomparsa di uno degli artisti più amati della musica italiana, attraverso il ricordo di chi lo ha conosciuto e accompagnato nei momenti più importanti della sua carriera.

A fare da cornice, le storie che intrecciano il personaggio di Rino Gaetano con il mondo musicale e discografico del suo tempo, quelle della ite di Vincenzo Micocci, e le testimonianze, i ricordi, di chi gli è stato vicino in quegli anni straordinari che lo hanno visto nascere ed affermarsi come artista. Tra queste, quella di Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Pasquale Panella, Ron, Francesco e Vincenzo Micocci.

Emergono, dunque, aneddoti e rivelazioni inaspettate, come quella che vede Lucio Dalla passare proprio da quell’incrocio tra via Nomentana e Via XXI Aprile la notte del 2 giugno 1981, e riconoscere, incredulo, il corpo privo di sensi di Rino ancora intrappolato nella sua Volvo metallizzata.

Biografie ne sono uscite e ne usciranno ancora, ma quando si scrive una biografia bisogna trasformarsi in una specie di detective, e a questi autori non piaceva. E poi non esiste una biografia perfetta. Mentre un romanzo può avere le sue verità. Anzi, la verità esiste solo nei romanzi.