Tempo di lettura: 2 minuti

"mobilemail-2"Sabato 1 aprile alle 21.00 e domenica 2 aprile alle 18.30 Giuliano Ciliberti sarà in scena al teatro Purgatorio con il recital "Uno, nessuna… e centoMINA. Un recital omaggio alla più grande cantante italiana di tutti tempi. La tigre di Cremona sarà cantata dall’artista barese che si cimenterà in uno spettacolo davvero unico. Accompagnato dal maestro Marco Tamma al pianoforte e alla direzione musicale.  Di scena le emozioni e le canzoni che hanno segnato quasi sessant’anni di carriera della grande Mina.

Non solo canzoni ma un epoca intera raccontata per il pubblico del teatro purgatorio… Sospeso fra musica e teatro Giuliano darà vita ad un recital di forte impatto emotivo. Uno dei momenti più intensi sarà certamente l’esecuzione del pezzo "SOGNANDO" scritto per Mina da Don Baky nel 1976; si parla di una donna chiusa in manicomio perché impazzita per amore, sola sul suo letto  ricorda il tempo passato ad amare un uomo ormai lontano… Un lungo medley pianoforte e voce magistralmente diretto dal maestro TAmma rispolvera  L’importante è finire" "grande grande grande" ancora ancora ancora e tanti altri successi.

La Mina più irriverente e dissacrante di SACUNDì SACUNDà nel suo dialogo con il diavolo sarà di certo un momento molto divertente del recital. Senza dimenticare perle uniche come "Neve"  "Raso" e "Non può morire un’idea" del grande Ivano Fossati. Ci sarà anche una finestra sulla Napoli tanto amata dalla cantante, oltre a tante sorprese e ospiti che arriveranno sul palco del teatro Purgatorio.

Giuliano Ciliberti dopo il successo del recital su Aznavour torna in scena con un’altra grande sfida Per festeggiare i suoi vent’anni di carriera spesi interamente sul palco.

 L’esigenza è la stessadi sempre: Restare vivo attraverso l’applauso del pubblico gentile…
Per info e prenotazioni 334 77 76 111. -080  579 65 77.