Tempo di lettura: 1 minuto

"st"Sguardi di Pace per Aleppo è un iniziativa nata sui social network da un appello spontaneo del soprano e docente Maria Grazia Pani che si unisce all’istanza di solidarietà mondiale rivolta alla salvaguardia dei diritti delle popolazioni colpite dalla guerra in Siria, coinvolgendo sotto un unico vessillo, gli artisti, i musicisti e scrittori pugliesi, che hanno aderito liberamente, tra cui Roberto Ottaviano, Elisabetta Pani, Rocco Capri Chiumarulo e Terrae, Leo Lestingi, Piero Fabris, Raffaella Migailo, Marzia Rizzi, Giusy Frallonardo, Kegham Boloyam, Michele Visaggi, Michele Napoletano e molti altri.

A loro si unirà Michele Partucci, un giovane volontario pugliese, del gruppo Time4life International, che racconterà la sua recente esperienza con i bambini di Aleppo. L’iniziativa si avvale inoltre della collaborazione dell’Auditorium Vallisa, BIBART e Federico II eventi, con la partecipazione della Comunità di Sant’Egidio di Bari e l’associazione Comunità Bari per Aleppo. La locandina dell’evento è stata realizzata dalla giovane artista Mariachiara Anglani. La manifestazione si terrà a Bari il 15 gennaio 2017 e si svolgerà in due momenti, la preghiera collettiva in piazza Ferrarese alle ore 18, dove ognuno accenderà la propria candela simbolo di speranza e di solidarietà verso la popolazione di Aleppo, a cui seguirà il Concerto Meditazione con letture in Vallisa a partire dalle ore 19. Si invita la cittadinanza a partecipare e a portate una candela per accendere la speranza, perché “La pace potrà essere raggiunta solo se daremo ai nostri figli le armi del dialogo, se insegneremo a lottare per l’incontro.” Zigmunt Bauman #withsyria