Tempo di lettura: 3 minuti

"fm"L’estate pugliese si apre alla cultura e allo spettacolo con la rassegna "Fuori Museo", un evento che, a partire da domenica 26 giugno alle ore 21.00 in Piazza Duomo a Trani, ospiterà il primo dei 10 appuntamenti organizzati dalla Fondazione SECA, con la direzione artistica di Gerardo Russo e il sostegno di Regione Puglia, Comune di Trani e Provincia BAT. A salire sul palco, infatti, sarà Matthew Lee & Rockabilly band, il primo dei quattro concerti a ingresso libero.

La Fondazione SECA, che ha l’obiettivo di far ritornare la città di Trani e l’intero territorio un punto di riferimento culturale e turistico, da sempre ha adottato una politica di prezzi dei biglietti contenuti che, nel caso della rassegna “Fuori Museo”, garantiranno l’ingresso a tutte le fasce di pubblico con biglietti dai costi popolari, oltre ai quattro concerti a ingresso libero. I biglietti sono già disponibili online sul sito www.bookingshow.it o presso i rivenditori dello stesso circuito, nonché presso il Polo Museale di Trani (info: 391.162.20.39).

La rassegna proseguirà, venerdì 8 luglio in piazza Duomo, ingresso libero, con il concerto"fm2" di Alberto Radius, storico componente della Formula 3, che rileggerà anche parte del repertorio a firma Mogol-Battisti. Il 22 luglio, sarà la volta dello spettacolo di Teo Teocoli (ingresso a pagamento), mentre il 28 luglio in Piazza Duomo il premio Oscar Nicola Piovani presenterà lo spettacolo dal titolo “La musica è pericolosa” (ingresso a pagamento). Si prosegue il 3 agosto in piazza Duomo con Renzo Arbore e l’Orchestra italiana (ingresso a pagamento), mentre il 6 agosto concerto di Malika Ayane (ingresso a pagamento) e il 12 agosto sarà la volta del teatro con “Sud”, spettacolo dell’attore e regista Sergio Rubini (ingresso a pagamento). Il 21 agosto ritorna protagonista l’orchestra “Suoni del sud”, con la voce del soprano Veronica Granatiero, che interpreterà un tributo a una delle più belle voci della musica italiano e non: Mina (ingresso libero). Il 2 settembre (piazzale del Monastero di Colonna), dj set dal sapore internazionale con Skin, mitica voce degli Skunk Anansie (ingresso a pagamento). Infine, il 4 settembre, l’ultimo spettacolo della rassegna, con Matteo Borghi e la sua band, in programma nella zona del porto (ingresso libero).

"fm3"L’apertura di “Fuori Museo”, quindi, è affidata all’italianissimo Matthew Lee, straordinario performer, pianista e cantante innamorato del rock’n’roll. Lee ha fatto propri gli insegnamenti dei grandi maestri del genere, divenendo un vero talento nel segno del mitico Jerry Lee Lewis, un fenomeno degli 88 tasti. Per lui parlano chiaro gli attestati di stima di personaggi come Renzo Arbore e Red Ronnie, che lo hanno voluto ospite nelle loro trasmissioni televisive, o artisti come i Nomadi, che hanno creduto in lui a tal punto da produrgli il disco d’esordio “Shake”. Nonostante la giovane età, ha già sulle spalle circa 1000 concerti. Matthew, infatti, ha suonato in tutta europa: Italia, Belgio, Inghilterra, Francia, Svizzera, Slovenia, Olanda, Germania, ma anche America e Africa, nonché ha partecipato ad alcuni importanti festival internazionali. La stampa internazionale gli ha dedicato importanti recensioni definendolo “The genius of rock’n’roll”.