Tempo di lettura: 2 minuti

"lc"Sarà il concerto di Luca Carboni a concludere la festa patronale 2016, in onore della Madonna di Corsignano, a Giovinazzo. Il noto cantautore bolognese si esibirà infatti nella centralissima Piazza Vittorio Emanuele II martedì 23 agosto, con inizio alle ore 21.00. I posti a sedere saranno a pagamento e i biglietti sono in vendita sul circuito TicketOne e anche su BookingShow, ai seguenti prezzi: 40, 30 e 20 Euro + prevendita.

Giovinazzo sarà quindi una delle tappe del "POP-UP" Tour che sta portando i grandi successi di Carboni in giro per lo Stivale. Tra questi, tre singoli cliccatissimi in rete e passatissimi dalle radio: "Luca lo stesso", "Bologna è una regola" e il recentissimo "Happy", scelto da Sky Sport come sigla dei campionati europei di calcio in Francia. E proprio grazie all’album “POP-UP” e al singolo “Luca lo stesso” Carboni ha recentemente vinto ben due premi Wind Music Awards.

“POP-UP – dichiara il cantautore bolognese sul proprio sito internet – è un disco scritto e cantato a cuore aperto. Un lavoro che si schiude per lasciar affiorare, senza censure o ipocrisie, sentimenti e riflessioni private e personali che scavalcano la trincea per lanciarsi in avanti, un album di canzoni scritte per vincere l’odio o tenerlo sopito, ricette di sopravvivenza”. Registrato tra Milano e Los Angeles, POP-UP – si legge nella presentazione – è un disco che brilla anche musicalmente per le melodie immediate, valorizzate e sottolineate da arrangiamenti che danno nuovo colore al mondo musicale di Luca Carboni, coniugandone al meglio sensibilità ed energia. POP-UP in fondo è una raccolta di canzoni d’amore e attraverso l’amore, di tantissime altre cose.

Quello del 23 agosto sarà un live molto “fisico” e “metafisico”, ispirato alla pop art  e con momenti di creatività molto libera, con colore ed energia. Un viaggio che guarda al futuro e che parte dai grandi successi del passato come “Mare Mare”, “Ci vuole un fisico bestiale”, “Inno Nazionale”. Sarà un grande evento, quindi, che sicuramente richiamerà in Piazza Vittorio Emanuele II tantissimi fan di ogni età, anche da fuori regione.