Tempo di lettura: 1 minuto

"m"Oggi pomeriggio al Comune di Mola sarà presentato il progetto di infrastrutture per la mobilità elettrica nell’area metropolitana della città di Bari. La proposta progettuale  prevede la installazione, in tre aree del comune di Mola e nel parcheggio pubblico di Cozze, di colonnine di ricarica elettriche pubbliche.

Le colonnine saranno installate, senza alcun onere da parte del Comune, dalla società DILL’S, in partnership con la società pugliese Evcharging srl, che  sta corredando di colonnine di ricarica elettriche e aree di interscambio le stazioni carburanti di sua proprietà operanti in 21 paesi della cintura metropolitana di Bari. La infrastruttura pubblica  che si propone di realizzare consentirà non solo una più facile e sostenibile interconnessione fra i paesi della cintura metropolitana e il capoluogo, ma tutti i  paesi che ospiteranno un punto di ricarica pubblica avranno accesso alla rete europea delle Smart City, comparendo sulla cartina di ogni mappa come “punto verde" dal quale è possibile transitare con la proprio auto elettrica ed effettuare il rifornimento.

Tale iniziativa porrà il Comune di Mola e la Città Metropolitana di Bari nel progetto  nazionale “Corridoio Elettrico", già avviato per le città di Milano e Torino, e che ha come obiettivo quello di connettere le principali aree urbane d’Italia con infrastrutture che consentano la mobilità di veicoli elettrici.