Tempo di lettura: 3 minuti

"f"Con la Festa dell’Europa, lunedì 9 maggio 2016 si sono celebrate la pace e l’unità in Europa; a Foggia le scuole di tutta la provincia hanno scelto di festeggiare con eTwinning.

Il convegno provinciale eTwinning dal titolo “Innovazione didattica e buone pratiche con l’Europa”, organizzato dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Foggia presso l’Auditorium dell’I.T.T. Saverio Altamura, messo gentilmente a disposizione dal dirigente scolastico reggente prof. Pellegrino Iannelli, ha costituito, infatti, l’ultima tappa del Piano di formazione provinciale eTwinning lanciato con la conferenza del 17 dicembre 2015. Il Piano di formazione provinciale eTwinning di Foggia è stato orientato alla promozione e alla diffusione della “cultura europea” nelle scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie, della nostra provincia, nel quadro della crescente complessità del panorama scolastico attuale.

Il meeting  del 9 maggio ha avuto dunque un significativo ruolo di riflessione sugli esiti e di condivisione delle esperienze acquisite durante il percorso formativo, con ricerca-azione e sperimentazione, al quale hanno partecipato 260 docenti delle scuole di tutta la provincia di Foggia, sia con webinar e attività sulla piattaforma eTwinning, sia in laboratori in presenza coordinati dalla prof. Brigida Clemente, ambasciatrice eTwinning-Italia per l’U.S.R. Puglia, che hanno avuto luogo nelle aule e nei laboratori dell’I.I.S.S. Notarangelo-Rosati di Foggia, grazie alla sempre cortese ed impeccabile ospitalità della dirigente scolastica prof. Maria Aida Episcopo. La piena riuscita del percorso formativo va attribuita allo stretto binomio tra l’entusiasmo, la motivazione e l’interesse mostrati da tutti i docenti partecipanti,e la preziosa collaborazione dell’ambasciatrice Mariella Fanizza e della dott.ssa Anna Erika Ena dell’Università di Foggia.

La Festa dell’Europa ha dunque trovato a Foggia un’encomiabile accoglienza grazie anche all’autorevole presenza del Magnifico Rettore dell’Università di Foggia prof. Maurizio"f2" Ricci, dell’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Foggia Claudia Liolia, della referente dell’Unità Nazionale eTwinning Italia Alexandra Tosi (in web conference da Firenze); nonché da una inappuntabile collaborazione organizzativa dei dirigenti scolastici Michele Gramazio dell’I.I.S. “Einaudi” che hanno preparato un eccellente lunch, Enza Maria Caldarella per l’intervento dell’orchestra di fiati “N.U. Stame” del Liceo Musicale “C. Poerio” diretta dal M° Pino Lentini, e Giovanna Caserta del C.D. “San Pio X” scuola Polo provinciale Erasmu+.

Il convengo, patrocinato dal Comune di Foggia e con la collaborazione dell’Università di Foggia, ha costituito un momento importante per i nuovi eTwinners in cui hanno dimostrazione di aver acquisito la consapevolezza che integrare un progetto eTwinning nel curricolo può diventare prassi didattica consolidata, attraverso cui riuscire a “mettere in campo” un insegnamento attivo, svolgendo attività varie con metodologie sempre nuove, dove gli studenti sono attivi costruttori delle proprie conoscenze e delle abilità fondamentali attraverso cui sviluppano le competenze culturali di base nella prospettiva del pieno sviluppo della persona in una comunità allargata all’Europa e al mondo.