Tempo di lettura: 2 minuti

"lp"

"Disegnano la bellezza": è questo il tema-filo rosso dello spin-off del festival Libro Possibile, la rassegna "Episodi", in programma a Castellana Grotte con quattro eventi da marzo a maggio. La manifestazione è stata presentata oggi a Bari, nel circolo della Vela, dalla direttrice del Libro Possibile, Rosella Santoro, con il sindaco di Castellana Franco Tricase, il presidente dell’Ente Grotte Domi Ciliberti e il presidente dell’associazione Artes Gianluca L’oliva.
"La terza edizione di "Episodi" – ha spiegato la Santoro – avrà come location lo scenario unico della grave delle Grotte di Castellana e come filo conduttore il tema della bellezza che si collega alla mobilitazione dei pugliesi per il referendum contro le trivellazioni. Il programma si apre il 18 marzo con l’appuntamento dedicato all’autore di best seller Jonathan Coe, che presenterà il nuovo romanzo, "Numero 11", nella prima tappa italiana. Poi interverrà lo scienziato Piergiorgio Odifreddi, il 7 aprile, sul tema "la bellezza matematica nell’arte e nella natura" mentre lo scrittore Erri De Luca terrà una lectio sulla bellezza e l’amore, il 6 maggio. Si chiude con Simonetta Agnello Hornby il 20 maggio che illustrerà il suo nuovo romanzo, "Caffè amaro".
"Quest’anno l’organizzazione del festival il Libro possibile, a Polignano a Mare, in calendario dal 6 luglio, è in grande difficoltà e ansia – ha detto Rosella Santoro a margine della presentazione – Non abbiamo contatti concreti con la Regione. Non siamo tranquilli. Ci auguriamo che non sia disattenzione verso la nostra attività, riconosciuta in tutta Italia". "Finora abbiamo solo il contributo del Comune di Polignano. Senza una collaborazione con la Regione, non riusciremo a promuovere al meglio l’evento. Purtroppo con questa situazione è difficile programmare l’attività con il giusto anticipo, come avviene per altri eventi culturali nazionali", ha concluso la Santoro.

Per maggiori informazioni: www.libropossibile.com