Tempo di lettura: 2 minuti

"as"Perché i libri non vanno in saldo?

Perché alcuni libri son bellissimi ma non si trovano nelle librerie?

Come si trova un libro all’interno di uno scaffale?

Perché i libri costano sempre troppo?

Chi decide quali libri vanno in classifica?

Perché se chiamo commesso un libraio alle volte s’offende?

Che senso ha comprare i libri in libreria visto che ordinandoli online li consegnano a casa?

Si vendono più libri cartacei o ebook? E perché?

A queste domande (e tante altre ancora) risponderà il laboratorio “A spasso in libreria", mini corso di formazione per comprendere la vita dei libri e avvicinarsi al mestiere di libraio, organizzato da Skribi (Servizi per l’editoria) in collaborazione con la Libreria Zaum.

Il mini corso avrà la durata di 6 ore:

  • inizia martedì 15 marzo alle ore 18.00 (circa) con tre ore di lezione nella sede di Zaum (per iniziare a conoscere i segreti del mestiere);
  • prosegue in una data da definire con i partecipanti, con tre ore (circa) di “passeggiata in libreria” presso la libreria Feltrinelli di Bari per vedere praticamente cosa avviene in una grande libreria di catena.

 

Per info: libreria.zaum@gmail.com o info@skribi.it

La docente del corso è Elena Manzari, libraia da quasi sempre. Ha iniziato il suo"as2" percorso in Feltrinelli a Bari nel lontano 2001, quando non esisteva ancora il mega store ma la piccola libreria in via Dante. Dopo qualche anno, decide di lasciare il posto fisso e aprire Libriema, la sua libreria indipendente che vende dopo poco per approdare in Melbookstore prima e Ibs poi a Roma. Qui ha la fortuna di frequentare i corsi di formazione tenuti dall’agenzia editoriale Oblique ma, non ancora stanca, dopo 8 anni decide di ritornare a Bari prestando servizio in Zaum.