Tempo di lettura: 3 minuti

"g1"Tutto pronto per la 58esima edizione dei Grammy Awards, che saranno all’insegna del ricordo di David Bowie, con un tributo a lui dedicato in quello che è considerato lo show musicale per eccellenza e che oggi andrà in scena, allo Staples Center di Los Angeles dove verranno anche consegnati i grammofoni d’oro, l’equivalente dei premi Oscar nel mondo della musica. A cantare per David Bowie, nominato dieci volte, vittorioso solo con il video di Jazzin’for Blue Jean, e a cui venne assegnato un grammy alla carriera, sarà Lady Gaga.

Le nomination, annunciate lo scorso dicembre, parlano chiaro: i favoriti numero uno sono il rapper californiano Kendrick Lamar, che come Tupac Shakur ha riportato al centro della musica rap i problemi della comunità afroamericana, in lizza per undici statuette, l’ex reginetta del country Taylor Swift, già vincitrice di sei Grammy in carriera e nominata quest’anno per sette premi – grazie all’album 1989 che ha sbancato agli ultimi MTV Video Music Awards -, e il cantante canadese The Weeknd, anch’egli in corsa per sette riconoscimenti. Oltre a loro, annunciati protagonisti della serata saranno i vari Drake, Ed Sheeran, Nicki Minaj, Florence and the Machine, Chemical Brothers, Skrillex"g2" e Bruno Mars, che dopo l’half-time show al cinquantesimo Super Bowl, potrà già mettere la ciliegina sulla torta al suo 2016 in caso di trionfo nella categoria Disco dell’Anno per il brano Uptown FunkMeghan Trainor, classe 1993, guida invece l’assalto al riconoscimento come migliore Nuovo Artista, forte del miliardo di visualizzazioni raggiunte lo scorso agosto su YouTube con il pezzo-tormentone All About That Bass. I Grammy 2016 onoreranno inoltre gli Earth, Wind & Fire e il fondatore Maurice White – morto lo scorso 4 febbraio a 74 anni – assegnando alla band il 2016 Recording Academy Lifetime Achievement Award.

Chiamato originariamente Gramophone Award e presentato dalla National Academy of Recording Arts and Sciences, il premio Grammy è il riconoscimento più importante nel settore della musica. Gli artisti che detengono il record di successi sono il direttore d’orchestra ungherese Georg Solti e il pianista e compositore jazz Bill Evans, entrambi con 31 statuette. Nel 1984, Michael Jackson vinse ben otto Grammy Awards con l’album Thriller, record assoluto per un solo disco. Lo scorso anno invece, a trionfare era stato "g3"l’artista britannico Sam Smith con quattro riconoscimenti nelle categorie Disco dell’Anno e Canzone dell’Anno per Stay With Me, Miglior Album Pop Vocale per In the Lonely Hour e Miglior Artista Esordiente. Lo stesso Smith sarà tra i presentatori dell’edizione 2016 insieme all’attrice Anna Kendrick, Ed Sheeran, il rapper Ice Qube, O’Shea Jackson Jr. e il conduttore tv James Corder. Sul palco dello Staples Center inoltre, si esibiranno artisti del calibro di Justin Bieber, Taylor Swift, Pitbull, Johnny Depp, Lady Gaga, John Legend e Joe Walsh degli Eagles.